Gp Australia F1 2016: Ferrari, un terzo posto diverso dal 2015

La rossa delusa per l'occasione sprecata, ma con una monoposto apparsa competitiva con la Mercedes in chiave iridata

Vettel post Australia

Gp Australia F1 2016 – Invertendo Rosberg ed Hamilton, il podio di Melbourne è lo stesso della prima gara del 2015: doppietta Mercedes e Vettel in terza posizione. Ma è un podio molto diverso, rispetto ad un anno fa, per la Ferrari: allora fu una sorpresa, accolta con grande entusiasmo da parte del tedesco e di Maranello, mentre ieri c’era più rabbia e delusione, per l’occasione persa.

Dopo quella straordinaria partenza, con l’uno-due Vettel-Raikkonen, le possibilità di conquistare il successo c’erano tutte, visto che la SF-16H aveva mostrato un passo gara al livello della squadra tedesca, se non superiore. Poi la bandiera rossa ed il patatrac con la strategia sbagliata (oltre al problema di affidabilità per Raikkonen), ma le sensazioni restano comunque positive.

Se le qualifiche avevano fatto scattare un po’ di allarme, con il quasi secondo di ritardo, in gara la Ferrari ha mostrato di essere competitiva con la dominatrice delle ultime due stagioni, pronta a vivere un Mondiale al vertice. La prima indicazione arrivata dal 2016 è, dunque, una rossa presente e rivale credibile per il titolo. Anche se andranno limitati al massimo gli errori, cercando qualche spunto in più per la qualifica. Non sempre potrà arrivare una partenza come ieri...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail