Pirelli verso il Gp Canada F1 2016: le scelte di Montreal

Si avvicina una nuova tappa del cammino agonistico. Motori delle monoposto pronti a rombare dall'altra parte dell'Oceano.

gp-canada-2016-pirelli.jpg

Gp Canada F1 2016 – Il campionato del mondo di Formula 1 prosegue il suo cammino, con una nuova sfida all'orizzonte. Nel prossimo fine settimana andrà in scena la gara di Montreal, sul circuito dell'isola di Notre Dame.

Da quelle parti si assiste spesso a gare flessibili, dove la posizione in griglia non ingessa la geografia delle classifiche. Sarà così anche quest'anno? Difficile dirlo, ma in Canada capitano spesso delle sorprese, che rimescolano le carte. Vedremo cosa succederà.

Pirelli, a due settimane dal loro debutto a Monaco, porterà i nuovi pneumatici P Zero Purple, affiancati dai P Zero soft e P Zero supersoft, per una gara che li costringerà a fare i conti con un circuito a basso grip e con notevole evoluzione dell’asfalto durante il weekend. Altra sfida importante per le gomme sarà quella proposta dai cordoli molto alti.

Punti chiave saranno le accelerazioni e le frenate, ma anche le condizioni meteo, la cui variabilità in passato ha concorso a scrivere le trame agonistiche, con l'ingresso di molte safety car.

Mescole nominate

Yellow soft:
la mescola più dura nella scelta, destinata a giocare un ruolo importante in gara.

Red supersoft:
cosa interessante, due team non l’hanno scelta affatto.

Purple ultrasoft:
molto popolare nel suo debutto a Monaco e molto scelta anche in Canada.

  • shares
  • Mail