Domenicali: "Alonso e Schumacher gli unici leader in F1"

domenicali

Stefano Domenicali riconosce due soli leader in F1, Fernando Alonso e Michael Schumacher, anche se Sebastian Vettel si sta muovendo nella direzione giusta per ritagliarsi il suo posto in questo prestigioso circolo. In un'intervista a Bild, il team principal della Scuderia Ferrari ha parlato di ciò che rende una squadra forte.

Il pacchetto deve comprendere un pilota di carattere, che sappia essere come un faro, per il carisma e le doti personali. Un vero timoniere, capace di coagulare le forze, generando le spinte migliori. Su 24 interpreti in griglia, Domenicali vede solo in Alonso e Schumacher simili doti: "Al momento non registro altre presenze di questa portata".

Interpellato sul campione del mondo in carica Vettel, il boss del "cavallino rampante" spiega così la sua mancata inclusione: "Lui non è ancora un leader. E' in cammino sulla buona strada, ma non è ancora al livello di Michael e Fernando. Deve fare esperienza, vista la sua giovane età".

Ecco cosa dice Domenicali su ciò che fa di un driver un buon leader: "Guardate come i due piloti da me citati stanno lottando come leoni per spingere avanti la loro squadra. Si prendono cura dei dettagli che altri non notano. E, naturalmente, la gente li ascolta, perché hanno un sacco di esperienza. Sebastian è vicino, ma in questo momento ci sono solo due stelle polari nel Circus".

Via | Planet-f1.com

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: