F1 2017: c'è Stroll in Williams, non solo soldi...

E' il figlio del miliardario proprietario dei marchi Hilfiger e Kors, ma Lance Stroll ha vinto anche molto nelle categorie inferiori

Lance Stroll

Stroll – La Williams ha ufficializzato la sua coppia piloti per il Mondiale 2017 di Formula 1: al fianco del confermato Valtteri Bottas, ci sarà il canadese Lance Stroll. Sarà il pilota più giovane in pista, con i suoi 18 anni, ma non è questa la notizia che l’ha portato alla ribalta: è il figlio di Lawrence, il miliardario proprietario dei brand Tommy Hilfiger e Michael Kors. Ed una delle sfide che dovrà affrontare, sarà quella di dimostrare di non essere in F1 solo per i soldi del padre.

La sua carriera parla, al momento, per lui: ha vinto la Formula 4, la Toyota Racing Series e quest’anno l’Europeo di Formula 3. Anche se i soldi di papà hanno avuto un’importanza non secondaria: l’ha finanziato lungo tutto il suo percorso, iniziato quando aveva meno di 10 anni ed era il più giovane pilota della Ferrari Driver Academy. Ai tempi pareva solo un favore di Maranello al padre, sponsor della rossa con Hilfiger, ma ben presto si fece avanti l’idea di un futuro in F1.

Le corse sui kart in Italia (a cui arrivava con uno degli aerei privati di proprietà del padre), l’acquisto dell’autodromo canadese di Mosport per far girare il figlio, poi le prime corse con le monoposto. Dove ha vinto prima in F4, poi alla Toyota Racing Series e poi in F3, anche se l’inizio in questa categoria era stato caratterizzato da incidenti ed una squalifica. Ora la Formula 1, dove dovrà dimostrare di esserci non solo per il denaro: “La chance me la sono guadagnata”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail