Massa parla della Ferrari



Felipe Massa dalle pagine del suo sito personale parla in maniera dettagliata della Ferrari e del Campionato che inizierà prossimamente, vediamo le sue interessanti valutazioni.
“Entro circa un mese, ad essere esatti il 18 marzo, a Merlbourne avrà inizio la nuova stagione F1 e finalmente sapremo quali squadre e quali piloti avranno svolto il lavoro migliore nei test invernali. Alla situazione attuale, con ancora solo altre due sessioni di test in Bahrain, come osservano in Ferrari, sembra che stiamo procedendo bene. Abbiamo cercato di percorrere più chilometri possibili e di conoscere i numerosi nuovi elementi del pacchetto. Abbiamo fatto un costante progresso dal primo test sulla macchina e penso che questo miglioramento possa continuare fino alla prima gara. Come la maggior parte delle altre squadre, la macchina che stiamo usando durante l’inverno subirà sicuramente alcuni cambiamenti significativi prima di essere schierata sulla griglia dell’AlbertPark a Melbourne. In questo momento sono ottimista!
Naturalmente mi sto concentrando sul nostro lavoro in Ferrari, ma tutti noi lanciamo uno sguardo anche a quello che le altre squadre stanno facendo, e allo stato attuale sembra chiaro che McLaren sarà molto competitiva. BMW sembra aver fatto progressi, mentre Renault sarà comunque al passo, anche se dobbiamo aspettare per vedere se saranno forti quanto l'anno scorso.
Credo che noi e questi altri tre team saremmo le squadre di punta almeno per la prima parte della stagione.
Prima dell’inizio dei test invernali molte persone hanno rivolto commenti alla nostra nuova macchina osservando ad esempio le numerose differenze da quelle degli altri team, domandandosi se avevamo commesso degli errori. Ma non è importante quello che dice la gente al di fuori dalla squadra; la cosa è importante è cosa otteniamo in pista!
La nuovo macchina è il frutto del lavoro delle stesse persone che hanno prodotto la vettura del 2006. Perchè quindi non dovrebbero essere capaci di ottenere un buon risultato?
Non si sono certo dimenticati di come si progetta una vettura in poche settimane! Se la macchina di quest’anno sembra diversa da quella dell’anno passato è perché abbiamo ritenuto che questa fosse la direzione in cui andare. Per il momento, la vettura sta funzionando molto bene.
Ci sono alcune altre differenze nella squadra di quest’anno, perché non abbiamo Michael (Schumacher) e neppure Ross (Brawn).
Al momento non posso però dire se questo ha comportato una qualche differenza, perchè io sto invece lavorando principalmente con la squadra test che è esattamente la stessa di prima, quindi lo sviluppo è molto stabile.
Di certo dovremmo abituarci a lavorare con alcune persone nuove arrivate nel team e dovremmo adattarci, ma per adesso tutto si sta svolgendo senza problemi. Ho lo stesso ingegnere di prima, Rob Smedley con cui vado molto d’accordo e che ha molto talento nello svolgere il suo lavoro a tal punto che che non lo cambierei a nessun prezzo!
L'altro cambiamento significativo è che ho un nuovo compagno di squadra. Kimi ha un carattere ed una personalità diversi da quelle di Michael. Non comunica molto e sta sulle sue. Sembra però essere molto corretto e non essere il tipo che fa il gioco sporco. È bello lavorare con lui e sono sicuro che non avrò alcun problema.
La cosa importante è che lui lavora per la squadra in modo che entrambi possiamo avere la vettura migliore possibile. Come ho detto precedentemente, ora abbiamo due nuove sessioni di prove sulla pista di Sakhir in Bahrain, che si spera ci darà la possibilità di misurarci con il nostro primo test in condizioni di temperatura elevata. Questo è sempre importante soprattutto nell’ottica di valutare il funzionamento degli pneumatici e quello del nostro sistema di raffreddamento. Dovrebbero essere alcuni giorni interessanti che inizieranno il 22 febbraio”

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: