Seat Motorsport Italia: tutte le novità del 2017

Nel 2017 debutta la ST Cupra Cup e la Seat Leon Cup si evolve con nuove gare di durata. Ecco tutti i dettagli dei campionati monomarca del 2017.

Dopo il successo della scorsa stagione Seat Motorsport Italia torna in pista con tante novità e vetture sempre più performanti. Per la prima volta dopo tanti anni scenderanno in pista solo Seat Leon: quest'anno sul mercato debutterà la nuova generazione della Seat Ibiza che vedrà arrivare la propria evoluzione da corsa solo nelle prossime stagioni. La piccola spagnola sarà sostituita dalla Seat Leon ST che darà vita al trofeo ST Cupra Cup all'interno del Campionato Italiano.

La wagon è un'evoluzione del modello già visto lo scorso anno nel campionato TCS e disporrà di un motore potenziato da oltre 300 cavalli, freni maggiorati rispetto al passato e nuovi dettagli. Per partecipare alla ST Cupra Cup è previsto un costo annuale di 40 mila euro, divisibile tra due piloti, con i weekend di gara che si articoleranno con una sessione di libere da 40 minuti, una qualifica da 40 minuti e due gare da 30 minuti l'una. Gli appuntamenti saranno sei, gli stessi della Leon Cup: Adria, Misano, Vallelunga, Mugello, Imola e Monza.

Importanti novità anche per la Seat Leon Cup, un campionato che si evolve da sprint a gara di durata. Le gare passeranno infatti dai precedenti 30 ai 48 minuti, mantenendo 45 minuti di libere e 40 di qualifiche. Proprio per questo l'auto è stata aggiornata in maniera importante e ora vanta un nuovo pacchetto di raffreddamento con dettagli aerodinamici e tecnici aggiornati, un serbatoio della benzina più grande e nuove tarature per la centralina. Ciò permetterà di innalzare la potenza fino a 350 cavalli, con la tassa di iscrizione a tutto il campionato che scenderà da 6 a 3 mila euro, con una lieve riduzione anche del prezzo degli pneumatici Yokohama.

  • shares
  • Mail