Civm: cresce l'attesa per la 29ª Pedavena-Croce d'Aune

faggioli

Cresce l'attesa per la 29ª Pedavena-Croce d'Aune, tappa finale del Campionato Italiano Velocità Montagna 2011. Nella sfida veneta, che andrà domani, verranno assegnati gli ultimi titoli della specialità, anche se i trofei principali sono già finiti nel palmares dei migliori protagonisti della stagione.

Con la sua Osella FA 30-Zytek, il fiorentino Simone Faggioli si è laureato per la settima volta campione tricolore del Civm. Gloria in Gruppo A per Rudy Bicciato, su Mitsubishi Lancer Evo VIII, mentre nel Gruppo CN si è imposto il sassarese Omar Magliona su Osella PA/21 S-Honda.

Fulvio Giuliani, su Lancia Delta Evo, ha conquistato la certezza matematica del successo in Gruppo E1 Italia, ma alle sue spalle c'è ancora lotta aperta tra Roberto Di Giuseppe (Alfa Romeo 155 Gta) e Fabrizio Pandolfi (Alfa Romeo 155 V6 Ti). Campionato già assegnato in E2-B, dove Christian Merli (Picchio P4/E2-Radical) ha preceduto Giovanni Cassibba (Osella PA 20 S Wolf GB8) e Vincenzo Conticelli (Osella PA 30 Zytek).

Battaglia in corso per il secondo posto in Gruppo GT, sul cui trono si è seduto Leo Isolani su Ferrari 575 GTC. Il campione del 2010 Antonio Forato, che si alterna tra Lamborghini Gallardo e Ferrari F430, a Pedavena dovrà respingere gli attacchi di Francesco Abate su Lotus 2 Eleven. Ennesimo titolo in carriera per Lino Vardanega (Mitsubishi Lancer Evo X) in Gruppo N.

Via | Acisportitalia.it

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: