GP Russia F1 2017: resoconto Pirelli della gara

Valtteri Bottas ha vinto la gara russa con un solo pit stop, dopo una grande battaglia finale con Vettel.

Mercedes' Finnish driver Valtteri Bottas drives to win the Formula One Russian Grand Prix at the Sochi Autodrom circuit in Sochi on April 30, 2017. / AFP PHOTO / Alexander NEMENOV        (Photo credit should read ALEXANDER NEMENOV/AFP/Getty Images)

GP Russia F1 2017 - A Sochi è giunta la prima vittoria della carriera in F1 per Valtteri Bottas: il pilota della Mercedes ha conquistato la gara con una strategia a un solo pit stop. Quasi tutti i driver hanno optato per una sosta unica.

Bottas ha preso la testa della corsa alla prima curva, dopo essere partito terzo in griglia con mescola Ultrasoft, e ha cambiato con Supersoft prima del rivale diretto per la vittoria, Sebastian Vettel.

Quest'ultimo è rimasto in pista per sei giri in più rispetto a lui, cercando di sfruttare le gomme più nuove per raggiungerlo nelle fasi conclusive. I primi otto al traguardo hanno tutti utilizzato la stessa strategia con Ultrasoft al via e cambio su Supersoft.

Ecco le parole di Mario Isola, responsabile Car Racing di Pirelli:

Il Gran Premio di Russia si è giocato sulla strategia che avevamo previsto, nonostante l’ingresso della safety car all’inizio e le temperature più elevate di tutto il weekend. Si è formato un minimo blistering sul pneumatico anteriore sinistro di alcuni piloti, a causa della lunga Curva 3, ma questo non ha influenzato le prestazioni. La superficie liscia e il previsto basso degrado hanno spinto la maggior parte dei piloti a optare per una sola sosta. Abbiamo visto diverse strategie relative alla tempistica dei pit stop, in particolare da parte di Bottas e Vettel. Ciò ha reso questa gara molto emozionante fino alla bandiera a scacchi.

pirelli-2.jpg

pirelli-3.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail