Hamilton dice che Button è stato più bravo di lui nel 2011

hamilton

Una dichiarazione inattesa giunge da Lewis Hamilton, che riconosce al compagno di squadra Jenson Button il merito di aver svolto un lavoro migliore del suo durante la stagione 2011 di Formula 1. Quello in corso è stato un campionato ricco di alti e bassi per l'asso di Stevenage, che ha vinto due gare ma è stato pure coinvolto in diversi incidenti che hanno inciso sulla sua tabella di marcia.

Anche Button ha raccolto due successi, ma si è espresso con un ritmo più costante, accumulando 17 punti di vantaggio sul collega anglocaraibico. Oggi è l'unico pilota cui la matematica assegna una quota infinitesimale di possibilità iridate, anche se il titolo ha già di fatto preso la via di casa di Sebastian Vettel, che gode di un margine di 124 punti sul diretto inseguitore, con 125 ancora da assegnare. Solo un miracolo potrebbe cambiare le sorti di una stagione il cui destino è già scritto.

Essere secondi alle spalle del tedesco della Red Bull significa però essere i primi fra gli umani e questo, per quanto conti poco sui libri di storia, è fonte di una certa soddisfazione. In tale prospettiva Hamilton elogia Button e definisce "incredibile" ciò che ha fatto. Ecco le parole di Lewis: "Jenson ha svolto un lavoro migliore del mio per tutta la stagione, lo dico sul serio". Ci crediamo!

Via | Autosport.com

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: