A1GP: i nuovi piloti per il GP del Messico


Con tre gare al termine della stagione 2006/07 il campionato A1GP si avvia a salutare la squadra campione della serie che, a meno di clamorose sorprese, potrebbe essere con tutta probabilità la Germania. Attualmente i tedeschi conducono la classifica a 99 punti, a quota +30 sulla Nuova Zelanda e +42 sulla Francia. All’Autodromo Hermanos Rodriguez di Città del Messico la squadra teutonica per festeggiare il titolo che lo scorso anno era andato alla Francia dovrà allungare il vantaggio a 34 punti sul più diretto inseguitore.

In Messico però non ci sarà Nico Hulkenberg, che è imbattuto da tre GP, perché impegnato nei test con la ASM Motorsport con la quale disputerà la stagione 2007 della Formula 3 Euro Series. Al suo posto ci sarà l’esordiente 17enne Christian Vietoris, che ha già provato la monoposto nei test estivi di Silverstone.
La Francia ingaggia come pilota per le sessioni del venerdì riservate agli esordienti il 19enne Jean-Karl Vernay perché Loic Duval, avendo già disputato sei gare, non può più essere considerato tale.
I padroni di casa del team Messico confermano Salvador Duràn, mentre per il team USA ritorna al volante Jonathan Summerton, che ha recuperato dall’infortunio al polso subito nell’ultima Feature Race di Durban. Non fa in tempo a recuperare invece Christian Murchison del team Singapore, per il quale l’incidente sulla linea di partenza in Sud Africa ha aggravato la spalla che già non era in perfette condizioni.

Le squadre che si trovano ormai fuori dai giochi guardano al futuro e provano a cambiare line-up per avere i primi riferimenti in vista della prossima stagione.
La Gran Bretagna schiererà in entrambe le gare il 23enne Oliver Jarvis, che fino ad ora aveva partecipato solo alle “rookie sessions” e debuttato in gara con un secondo posto nella gara 2 di Pechino alle spalle di Enrico Toccacelo, nell’unica vittoria italiana della stagione. Promosso anche Aaron Lim che in Messico debutterà in gara per il team Malesia, mentre anche l’Olanda darà una chance a Ranger van der Zande, che disputerà la Sprint Race, e schiererà il titolare Jeroen Bleekemolen in gara 2. Novità anche per l’Australia che schiererà il proprio rookie Ian Dyk in entrambe le gare al posto di Karl Reindler.

Via | A1GP.com

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: