Rally di Monza 2017: vince Valentino Rossi per la sesta volta

The Doctor davanti a Mikkelsen e Bonanomi. Rossi vince l'edizione del Rally di Monza più combattuta degli ultimi anni.

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:59:"Rally di Monza 2017: Rossi al comando dopo la seconda tappa";i:3;s:57:"Rally di Monza 2017: Pirelli festeggia un anno strepitoso";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:2360:" rally-show.jpg

Onori della gloria per Valentino Rossi nel Monster Energy Monza Rally Show 2017, dove il "Dottore", con la sua Ford Fiesta, centra il sesto successo consecutivo, allungando la scia vittoriosa, che gli consegna il nuovo record della gara brianzola.

Rossi, affiancato alle note da Carlo Cassina, era al comando al termine della seconda tappa, ma poi aveva perso la leadership per la penalità di 10 secondi a lui inflitta per un peso alla bilancia della sua vettura inferiore al minimo regolamentare (1353 kg invece di 1360).

Ciò non ha inciso sul suo morale, ma ha ridotto le possibilità di vittoria, poi tornate prepotentemente a galla dopo l'errore commesso da Marco Bonanomi, leader fino a quel momento, che nell'ultima speciale si è reso protagonista di una sbavatura di guida in un tornante, con urto contro una barriera e spegnimento della sua Citroen DS3 WRC. Questo si è tradotto in 11 secondi di tempo perso e lo ha fatto scivolare in terza posizione, alle spalle di Andreas Mikkelsen, giunto in piazza d'onore, dietro Rossi. Quarto posto al traguardo per Tony Cairoli, anche lui in splendida forma.

Il campione del mondo di motocross ha preceduto nella classifica assoluta Piero Longhi, navigato da Gianmaria Santini, e Andrea Crugnola che con Moira Lucca ha conquistato il successo nella categoria R5. Gli altri vincitori di classe sono stati Pinzano-Cerruti nella S2000, Nucita-Mattioli nella RGT, Gabbiani-Piva nella R4, Marchetti-Turatti nella R3C e Bianchini-Darderi tra le storiche.

Tornando alla lotta al vertice, questa è andata avanti fino all'ultimo metro del Monster Energy Monza Rally Show 2017. Dopo le due tiratissime tappe di venerdì e sabato un finale al cardiopalma ha infatti caratterizzato anche la terza giornata della spettacolare gara lombarda, mai tanto incerta e combattuta come in questa sua 38^ edizione.

Valentino Rossi ha vinto sul filo di lana con merito e con la benedizione della dea bendata proprio nell'ultima prova speciale, conquistando il sesto successo assoluto (il terzo consecutivo) che gli vale anche il primato nell'albo d'oro della competizione.

Foto | M. Brida

";i:2;s:1078:"

Rally di Monza 2017: Rossi al comando dopo la seconda tappa

Al termine delle quattro prove speciali della seconda tappa del Monster Energy Monza Rally Show 2017, al comando delle danze c'è Valentino Rossi, assistito alle note da Carlo Cassina, che ha messo la sua Ford Fiesta davanti alle altre auto in gara.

Piazza d'onore provvisoria, nella combattuta sfida, per Marco Bonanomi e Gigi Pirollo, su Citroen DS3 WRC, staccati di un solo decimo dalla linea di testa. Terza piazza, con 6.4 di distacco dai primi, per Cairoli e Fappani, con Mikkelsen e Neuville attaccati alle loro spalle.

Per quanto riguarda la gara delle vetture storiche la classifica vede al comando l'equipaggio Bianchini-Darderi su Lancia 037. Oggi le tre speciali conclusive della terza ed ultima tappa, prima della sfida tra i migliori nel Masters' Show. Lo spettacolo è assicurato.

Foto | PhotoRigato/Ghidini

";i:3;s:2499:"

Rally di Monza 2017: Pirelli festeggia un anno strepitoso

pirelli11.jpg

Oggi è la giornata d'apertura del Rally di Monza 2017. In questo appuntamento di fine stagione Pirelli, con oltre 100 vetture calzate dalle sue gomme, celebra una straordinaria annata rallystica in cui:

-ha vinto tutti i titoli in palio nel Campionato Europeo Rally.
-ha visto Paolo Andreucci e Peugeot Italia conquistare il record del decimo titolo nazionale sia piloti che costruttori.
-ha annunciato il proprio ritorno nel Campionato del Mondo Rally dal 2018.

Non poteva essere scelta vetrina migliore per mettere le candeline su una torta così gustosa, perché l'evento brianzolo è una vera fiera dello spettacolo, con tante star. Una delle attrazioni principali sarà ancora una volta il team VR46, con il mitico Valentino Rossi, che vanta cinque vittorie nella gara, compresa quella della scorsa edizione. Il "Dottore" entrerà in azione, ancora una volta, con una Ford Fiesta RS WRC.

Ai nastri di partenza anche il grandissimo Tony Cairoli, siciliano di Patti con nove titoli mondiali di motocross in bacheca: pure lui sarà da tenere d'occhio, per l'abilità nella gestione dei mezzi a quattro ruote.

Fra gli specialisti al via parecchi piloti al top, a cominciare dai due alfieri ufficiali Hyundai WRC Thierry Neuville e Andreas Mikkelsen, che costituiranno un equipaggio assolutamente insolito, visto che saliranno sulla stessa i20 WRC e si alterneranno nei ruoli di pilota e navigatore. Altra star del mondiale rally sarà Craig Breen, che condividerà una Citroen DS3 WRC con la campionessa europea rally Tamara Molinaro. Fra gli italiani di spicco Paolo Andreucci, Alessandro Perico, Marco Bonanomi, già protagonista di Le Mans con l'Audi, e l'ex protagonista del mondiale turismo WTCC Stefano d'Aste.

Il confronto si svolgerà su 9 prove speciali, il cui tracciato è stato ricavato non solo dall'attuale circuito di Monza, ma sfruttando anche alcune strade d'accesso e la stessa parte storica dell'impianto lombardo, rimasta in uso fino al 1969. In totale saranno 168,650 i chilometri cronometrati, di cui 74,100 affrontati anche dalla gara riservata alle auto storiche, altro settore in cui Pirelli ha una forte rappresentanza e che gli ha dato quest'anno numerosi altri titoli europei e nazionali.

Via | Pirelli Press Office";}}

  • shares
  • Mail