Parte il Rally del Portogallo


Si è concluso purtroppo con cinque feriti lo shakedown della quinta prova del WRC che ritorna a disputare il Rally del Portogallo dopo sei anni.
Il pilota di casa Armindo Araujo è finito fuori strada con la sua Mitsubishi Lancer investendo alle 9.48 cinque spettatori che sostavano in una area chiusa al pubblico.

La peggio è andata ad un fotografo portoghese che ha riportato la frattura di una gamba e ad un altro spettatore che ne è uscito con un braccio fratturato. Gli altri tre spettatori hanno invece subito lesioni leggere e tutti sono stati trasferiti al vicino ospedale di Faro.
I migliori tempi su un percorso di 5,10 km sono stati quelli fatti segnare dal Subaru World Rally Team con Petter Solberg e Chris Atkinson. Dietro di loro si è piazzato l’ufficiale Ford Mikko Hirvonen e Sebastien Loeb.

Circa 20.000 spettatori hanno invece assistito alla prova spettacolo di apertura che si è tenuta in serata nello stadio di Algarve, dove su un percorso di 2,03 km Marcus Gronholm si è portato in testa alla classifica provvisoria con un tempo di 2’05”8 davanti a Dani Sordo (2’08”1), mentre Sebastien Loeb e Petter Solberg hanno concluso nello stesso tempo: 2’09”1. Nono Gigi Galli che con un crono di 2’11”5 ha concluso con lo stesso tempo di Daniel Carlsson.
Domani le altre sei speciali della prima giornata sugli sterrati fra Tavira e S. Bras de Alportel.

I tempi della SS1:

1. M. Gronholm 2'05"8
2. D. Sordo 2'08"1
3. S. Loeb 2'09"1
4. P. Solberg 2'09"1
5. H. Solberg 2'10"4
6. M. Hirvonen 2'10"7
7. C. Atkinson 2'11"4
8. D. Carlsson 2'11"5
9. G. Galli 2'11"5
10. T. Gardemeister 2'11"9

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: