Gian Carlo Minardi contrario alla terza macchina



Abbiamo parlato recentemente di come sia tornato in auge l’argomento della possibile terza macchina in Formula 1, argomento ora sponsorizzato anche da Bernie Ecclestone, mentre prima era una teoria spinta quasi esclusivamente da Luca di Montezemolo.

Ovviamente diversi sono i pareri sull’argomento e lunga è anche la lista dei contrari, tra cui McLaren e Red Bull, tra le opinioni non favorevoli troviamo anche quella autorevole di Gian Carlo Minardi, vediamo la sua analisi: “Ancora oggi come nel passato sono contrario a questa decisione in quanto non credo che sia la strada giusta da percorrere per cercare di rivitalizzare il campionato e l’interesse verso la Formula 1 aumentando il numero dei partecipanti.

Non è così automatico affidare ad un team (sia di F1, che di GP2 o GP3) una vettura complessa, nata per avere prestazioni vincenti, com’è una monoposto attuale.

Se ci fosse la possibilità di acquistare una vettura la scelta andrebbe sulle vetture che con le loro prestazioni vivacizzano il campionato, vetture nate con una filosofia vincente ed estremizzate sia nella costruzione , sia nella gestione dei singoli particolari. Questo ovviamente non favorisce i costi che non saranno certamente bassi. Non basta comprare e mettere in pista una Ferrari, una Red Bull o una McLaren per poter essere vincenti”.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: