Finali Mondiali Ferrari: eletti i nuovi campioni al Mugello

Malucelli

Il sabato delle Finali Mondiali Ferrari si è aperto con alcune sessioni dedicate ai piloti delle 599XX e le FXX. Nella stessa giornata il Challenge Trofeo Pirelli ha eletto gli ultimi campioni della stagione 2011, nel conclusivo round cui hanno preso parte i concorrenti della quattro serie.

Dopo i titoli assegnati a Stefano Gai nel Trofeo Pirelli Italia, a Benedetto Marti nel tricolore della Coppa Shell e a Max Blancardi nel Pirelli Europa, ieri è stata la volta della serie APAC, con il pilota di Singapore Ringo Chong che ha conquistato il Trofeo Pirelli, mentre la Coppa Shell è finita all’australiano Steve Wyatt.

Al termine delle gare del venerdì gli allori sono andati, nella serie Europa, a Gerald Grohmann (Warm Up) con la F430 e al duo Mallegol-Bachelier nella Coppa Shell. I titoli “mondiali” saranno assegnati oggi, nelle tre gare delle 9.00, delle 11.05 e delle 13.05, riservate rispettivamente ai piloti della F430, della Coppa Shell e del Trofeo Pirelli.

Ricche di azione le due prove di ieri che, ancora una volta, hanno regalato grandi emozioni e spettacolari sorpassi: tra gli iscritti al Trofeo Pirelli Europa, Gara 2 ha visto vincere Max Blancardi (Motor/Malucelli) su Alexander Skryabin (Ferrari Moscow) e Alexander Mattschull (Scuderia Praha).

Philippe Prette (Motor/Malucelli) si è aggiudicato la prova tra i gentleman driver della Coppa Shell mettendosi alle spalle Andrii Kruglyk (Ferrari Moscow) e Dirk Adamski (Baron Service), mentre nella serie Asia Pacific il primo gradino del podio Pirelli è stato conquistato da Hisao Shigeta (Ferrari Japan). Quello Shell è invece andato all’australiano Steve Wyatt.

Nella prova pomeridiana riservata alla serie Italia e Nord America, Matteo Malucelli (Motor/Malucelli) si è imposto su Stefano Gai (Rossocorsa) e Lorenzo Bontempelli (Kessel Racing) nel Trofeo Pirelli Italia. Benedetto Marti (Motor/Piacenza) ha poi colto il successo in Coppa Shell seguito da Giacomo Stratta (Forza) e Mario Molteni (Rossocorsa).

Tra i concorrenti dello schieramento nordamericano miglior piazzamento per Enzo Potolicchio nel Pirelli e di Scott Tucker nella Coppa Shell (Boardwalk Ferrari). L’attività non competitiva delle monoposto di Formula 1 e delle vetture iscritte agli esclusivi programmi FXX e 599XX renderà ancora più straordinaria la giornata di chiusura dell’evento, che per oggi prevede anche l’esibizione dei piloti della Scuderia Ferrari, Giancarlo Fisichella e Marc Gené, impegnati sul tracciato toscano al volante di una F10 e di una F2008.

Via | Ferrari Press

  • shares
  • Mail