Conclusi i primi test Grand-Am con gomme Pirelli


Con oltre un mese di tempo a disposizione prima della prossima gara, che si terrà il 29 Aprile al Virginia International Raceway, alcuni team della Grand-Am hanno svolto dopo la prova di Homestead e successivamente a Daytona alcuni test con i nuovi pneumatici Pirelli P Zero che dal prossimo anno monteranno tutte le Daytona Prototype e le GT della serie americana.

Alla sessione di Homestead hanno partecipato i team Chip Ganassi Racing, Cheever Racing, Howard Motorports, Mazdaspeed, Banner Racing, Tafel Racing e Doran Racing.
Queste due ultime scuderie non hanno però preso parte alla sessione sull’infield del circuito di Daytona, dove i piloti si sono mostrati soddisfatti delle nuove coperture al termine di circa 50 giri per ogni vettura.

Fra questi il leader della classifica della classe GT Sylvain Tremblay che ha dichiarato nel comunicato diffuso alla stampa: “Siamo lusingati di vedere Pirelli impegnata così in anticipo nella Grand-Am Rolex Series. La competitività della serie sarà senza dubbio pari alla qualità delle gomme. Anche se è presto siamo contenti del prodotto e dei progressi che abbiamo visto finora”.
Anche Scott Pruett, attualmente primo in classifica DP, è dello stesso avviso: “Per essere la prima uscita sono impressionato dalla durata delle Pirelli. La cosa entusiasmante è che non abbiamo dovuto fare molte modifiche al setup, ma solo cambiamenti minimi rispetto al setup impiegato qui e ad Homestead e ciò è veramente incoraggiante per la squadra e tutti noi”.

Soddisfatto ovviamente anche Pierluigi De Cancellis, Circuit Manager di Pirelli Competizioni: “Vogliamo essere sicuri che tutti i teams abbiano un ampio margine per fare esperienza con il nostro prodotto prima dell’avvio della prossima stagione”.

Via | Grand-Am

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: