GP Abu Dhabi F1, Alonso e Massa parlano del venerdì di casa Ferrari

alonso

Nell'affascinante cornice del circuito di Yas Marina, proseguono oggi le prove in vista del Gran Premio di Abu Dhabi di Formula 1. Ieri sono andate in scena le prime due sessioni di libere, finite sotto le luci artificiali. Il secondo confronto del venerdì si è chiuso con Lewis Hamilton al comando, seguito dal compagno di squadra Jenson Button, per una "doppietta" nei colori McLaren.

Terzo e quarto posto per le Ferrari di Fernando Alonso e Felipe Massa, non troppo lontani dal crono di riferimento. Come al solito, attribuiamo un valore scarsamente indicativo a questi tempi, per la natura del confronto svolto nella giornata di apertura sul tracciato degli Emirati Arabi Uniti, dove i team hanno portato avanti programmi diversi, mirati alla gara e alla prossima stagione.

Da segnalare l'uscita di pista alla curva 1 di Alonso, che ha perso l'ultima parte della seconda sessione: "In quel tratto non c'è un particolare problema di aderenza, ma se si tocca il cordolo in frenata si perde un po' di grip. Riguardando la mia uscita e quella di Vettel, avvenuta nello stesso punto, ho visto tante similitudini: magari domani cercheremo di stare più verso il centro della pista in quella curva, senza andare così al limite. Mi dispiace per il tempo perso ma, soprattutto, per il lavoro supplementare che dovranno fare i meccanici per rimettere a posto tutto: cercherò di ripagarli con un bel giro in qualifica".

"E’ difficile -prosegue lo spagnolo- dire dove siamo in termini di competitività, perché il venerdì è sempre pieno di incognite: non penso che lotteremo per la pole o per la vittoria, ma la prima sensazione è che siamo messi un filo meglio di quanto potessimo aspettarci alla vigilia".

Meno tormentata la giornata di Massa, che però è stato più lento: "Ho disputato due buone sessioni, ma ciò non vuol dire molto in funzione della qualifica. Due settimane fa, in India, sono stato il più veloce il venerdì pomeriggio, poi il quadro è cambiato. Detto questo, sono abbastanza contento di come stanno andando le cose in queste ultime gare in termini di velocità e di passo. Ovvio, non posso dire altrettanto dei risultati finali, perché in corsa mi è sempre successo qualcosa: speriamo che qui vada in modo diverso. Sono sicuro che sarà così: l’importante è continuare a lavorare bene ed essere sempre veloci. Poi le cose si sistemeranno da sole".

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: