Rally del Galles: vince Latvala, omaggio al campione Loeb

Jari-Matti Latvala ha chuso al meglio la stagione 2011 del campionato WRC, grazie al successo conseguito al Rally del Galles, tappa conclusiva del calendario agonistico. Il pilota finnico, al volante della Ford Fiesta, si è reso protagonista di un'ottima prova sulle strade del Regno Unito, coronata dal successo finale. Dietro di lui sono giunti gli altri modelli dell'ovale blu di Mads Ostberg ed Henning Solberg. Poi Meeke, Wilson, Tanak, Novikov, Block e Araujo.

Nell'elenco manca Sebastien Loeb, protagonista di un incredibile incidente durante un trasferimento nella frazione finale, quando si è scontrato con un'auto di spettatori spagnoli che viaggiavano in senso vietato. Per lui gara conclusa, ma vittoria mondiale, anche se in forma diversa da quella sperata.

L'alsaziano guadagna l'ottavo titolo consecutivo. Questa fantastica impresa, sigillata in terra britannica, rafforza la sua presenza nella storia dell'automobilismo. Qualche tempo fa l'Extraterrestre, parlando di un precedente trionfo iridato, aveva detto: "Non posso dire che questo successo sia migliore degli altri. Ho sempre un ricordo speciale del primo titolo e non voglio dare l’impressione che vincere sia una cosa cui ti puoi abituare. Ogni trionfo è differente. Quello che resta sempre uguale è l'emozione di dividere la gioia con tutta la squadra".

Crediamo che il concetto sia ancora attuale, perché è quello che pensa il leggendario artefice della gloriosa carriera. Nel palmares del pilota di Haguenau, nato il 26 febbraio 1974, ci sono tutti i campionati mondiali dal 2004 ad oggi. Una tabella di marcia infernale, che gli altri vivono come un miraggio.

Al suo attivo tanti primati: 67 vittorie mondiali assolute, il record di successi stagionali (11 nel 2008), quello delle vittorie consecutive (6 nel 2005), il record di trionfi nel Rally di Montecarlo (5) e molti altri. Davvero difficile pensare che qualcuno possa fare meglio in futuro.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: