F1, Hamilton: "Non ho mai dubitato del mio talento"

hamilton

Può aver vissuto dei momenti difficili e qualche "turbolenza" nella vita privata, ma Lewis Hamilton insiste nel dire che non ha mai perso fiducia nelle sue capacità di guida. Il pilota della McLaren si è reso protagonista di alcuni disguidi, sia dentro che fuori la pista, pagati in termini di punteggio rispetto al compagno di squadra Jenson Button, la cui maggiore serenità si è espressa con una più alta costanza di rendimento.

Le collisioni e l'approccio irruento dell'asso di Stevenage hanno generato le critiche di qualche collega nei suoi confronti, aggiungendo altre note di tensione ad uno stato d'animo non proprio al top. Nella sfida di Abu Dhabi, però, Hamilton si è imposto sugli avversari, segnando un passo importante verso il rientro nella giusta corsia.

Nonostante i guai del recente passato, il driver inglese dice di non aver mai dubitato del suo talento: "Il motivo per cui non ho mai parlato dei miei problemi si lega al fatto che sono di natura strettamente personale, perché legati alla sfera familiare. Questi eventi non mi hanno fatto perdere fiducia nelle mie capacità, hanno solo generato un certo disordine. Domenica sono tornato sul gradino più alto del podio ed è stato un bel sollievo. La vittoria è terapeutica". Ora si profila all'orizzonte il Gran Premio del Brasile di Formula 1, dove Hamilton spera di ripetersi. Ci riuscirà?

Via | Planet-f1.com

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: