GP Interlagos: Webber rompe l'incantesimo



La Red Bull vince ancora in Brasile e mette l’ultimo sigillo alla stagione 2011, ma al primo posto questa volta c’è Webber che finalmente vince il suo primo GP in questa stagione quasi stregata per lui.

La vittoria dell’australiano è stata favorita da problemi al cambio patiti da Vettel che al 30^ giro favorisce il sorpasso del compagno, il tedesco poi per gran parte della gara torna a girare su tempi al top, lasciando il dubbio che i problemi al cambio siano stati in realtà una scusa per far vincere Webber in lizza per il secondo posto in Campionato.

Per Webber questo successo è sicuramente un toccasana ma non basta per dargli quel secondo posto in classifica mondiale a cui il team certamente teneva per incorniciare una stagione a dir poco perfetta.

Con la terza posizione Button si prende il titolo di vicecampione del mondo, è non c’è pilota che lo merita più di lui in questo 2011, l’inglese sempre intelligente è concreto anche in questa occasione ha ottenuto il podio con una ottima strategia sfruttando le gomme medie più congeniali alla sua vettura. Quarta e quinta le Ferrari che fanno una gara onesta, con un buon avvio di entrambi i piloti, ma poi subiscono un calo di ritmo con le coperture medie: da antologia i bellissimo sorpasso di Alonso su Button all’esterno della curva ferradura al giro 11, un vero guizzo da grande campione.

La gara finisce quindi con questi piloti nelle prime posizioni, Webber, Vettel, Button, Alonso, Massa, Sutil, Rosberg e Di Resta, vi rimandiamo a più tardi per una cronaca più dettagliata.

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: