Lewis Hamilton già carico per il 2012



Appena raffreddati i motori delle monoposto dopo l’ultimo GP stagionale a Interlagos già tutti guardano alla prossima stagione quasi tutti con propositi di riscatto.

In testa a tutti c’è il mai domo Lewis Hamilton, il quale ha anche dovuto ingoiare il ritiro in Brasile per noie al cambio (queste vere di sicuro), vediamo le sue parole: “All’inizio ho voluto evitare ogni groviglio, e ciò ha comportato che perdessi una posizione in favore di Fernando".

"Dopo ciò ho avuto un passo ragionevolmente buono, ed ho potuto rimanere vicino a Fernando e Jenson fino a quando ho avuto problemi al cambio".

"È capitato proprio abbastanza presto, stavo avendo problemi con la prima e la seconda, ed ha fatto sì che cominciassi a perdere molto terreno con Fernando e Jenson che hanno potuto allontanarsi da me". Il problema ha causato la sospensione di buoni e puliti cambi di marcia. Poi ho perso la settima ed infine il tutto mi ha lasciato”.

“Certamente non è il modo che avrei voluto per finire la stagione, ma non è così male , mi sono goduto la mia corsa fin quando è durata. Stavo sfidando Felipe e speravo di passarlo, ma poi il guasto al cambio mi ha bloccato.

È stato un anno lungo, e voglio dire un grande grazie a tutto il team. Non hanno mai mollato, ed hanno lavorato in modo incredibilmente duro per tutta l’annata.

Non abbiamo avuto il risultato finale che volevamo, però abbiamo vissuto alcuni bei momenti lungo il cammino. La prossima stagione attaccherò: il 2012 sarà il mio anno”.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: