BOSS Gp, un calendario sempre più italiano

Ben due le gare previste nel nostro paese, a Monza ed Imola

La serie BOSS GP, dopo un'ottima stagione 2018, guarda già al 2019 e nei giorni scorsi ha rilasciato il calendario della prossima stagione. Si partirà il 28 Aprile all'Hockenheim nell'ambito del Jim Clark Revival, per poi rientrare in scena il 25 Maggio al Red Bull Ring in occasione del Pirelli Masters. Il 16 Giugno una data da memorizzare per i "fans" italiani del campionato "erede" dell'Interserie: la terza prova andrà in scena all'Autodromo Nazionale di Monza e sarà l'attrazione principale del weekend. Inizialmente la corsa era prevista per il weekend del 23 Giugno, ma per ragioni "tecniche" si è deciso di anticipare la gara di una settimana. Il 21 Luglio poi si andrà in scena in Olanda a contorno della gara del DTM. Dopo la pausa estiva tappa in Repubblica Ceca, a Brno, con l'evento nell'ambito del G-Game Racing Days. Un altro mesetto di sosta e poi il 13 Ottobre gran finale. Gli appassionati italiani faranno bene a memorizzare la data in quanto si correrà all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, ed anche in questa occasione la BOSS GP sarà l'evento principale del fine settimana. L'Italia si conferma una volta di più "seconda patria" della Big Open Single Seaters GP, e lo dimostra l'ingresso nel roster del 2019 della nostrana Prestige Racing con due vetture Dallara World Series. Un altro nuovo arrivo degno di nota sarà quello della Benetton B197 che la ESBA schiererà per il tedesco Ulf Ehninger aggiungendosi al potente esemplare di Phil Stratford. Sempre confermato l'apporto della squadra del pisano Armando Mangini che punta a schierare almeno quattro vetture. Al momento sono complessivamente ventidue le vetture già iscritte per la prossima stagione. Con queste premesse gli appassionati italiani della BOSS GP possono già prepararsi a due weekend "di fuoco"...

N.M.B.

  • shares
  • Mail