Dakar, Al Attiyah lanciato verso la vittoria

Peterhansel si ritira, Loeb rischia grosso

La nona tappa della Dakar 2019 vede Nasser Al-Attiyah fare bottino pieno ed involarsi verso la vittoria finale. Con la sola tappa Pisco-Lima ancora da disputare, il qatariota della Toyota ha un vantaggio di cinquantuno minuti e trentasette secondi sulla Mini JCW Dakar di Nani Roma ed Alex Haro Bravo, unico equipaggio rimasto con un ritardo inferiore all'ora. Come già riferito ieri, Sebastien Loeb e Daniel Elena sono stati penalizzati da un guasto tecnico poco prima del fine tappa ed ora dovranno molto probabilmente accontentarsi del terzo posto assoluto. L'alsaziano non deve più temere la concorrenza di Stephane Peterhansel che nel corso della nona tappa è stato costretto a fermarsi a causa dei forti dolori alla schiena che attanagliavano il navigatore David Castera. Per l'ex-motociclista francese sfuma così la possibilità di un buon piazzamento con la Mini JCW Dakar della X-Raid. Ai piedi del podio troviamo ora il polacco Jakub Przygonski con la Mini JCW Dakar davanti all'identica vettura di un altro ex-motociclista, il francese Cyril Despres, che getta alle ortiche la possibilità di avvicinare Loeb con un incidente dal quale si riprende a stento. Sesto posto per Martin Prokop che si invola verso la conclusione della sua migliore Dakar di sempre con il Ford Raptor della MP Sport, precedendo la Mini JCW Dakar di Yazeed Al-Rajhi ed il Toyota Hilux ufficiale della Gazoo Racing del sudafricano Giniel De Villiers autore di una grande risalita. I problemi palesati al via della nona tappa costano cari a Carlos Sainz che con la Mini JCW Dakar retrocede di nuovo fuori dalla Top Ten, al quindicesimo posto davanti a Nicholas Fuchs. Un equipaggio X-Raid che sta andando veramente bene è quello composto dal cileno Boris Garafulic e dal portoghese Filipe Palmeiro che ora occupa il nono posto davanti a Ronan Chabot e Gilles Pillot con un Toyota privato. Per quanto riguarda gli italiani, al momento è noto solo il tempo di Camelia Liparoti che è trentottesima assoluta con una Yamaha YXZ della CAT Racing. Non sono ancora arrivati Angelo Montico, copilota del qatariota Al-Kuwari su un altro Yamaha YXZ della CAT Racing, ed il Ford Raptor R Team di Schiumarini/Succi/Salvatore. Tra i Camion prosegue il dominio Kamaz con Nikolaev che riprende la leadership da Sotnikov e Gerard De Rooy ormai rassegnato al terzo posto con il suo Iveco Petronas davanti al compagno di team Federico Villagra. Tra gli SxS grande incertezza con Lopez Contardo ancora leader sull'iberico Farres Guell e sul brasiliano Varela.

N.M.B.

  • shares
  • Mail