Autostoriche su pista, definito il calendario 2019

Apertura al Mugello, epilogo a Magione

Il Campionato Italiano Autostoriche su pista prosegue la marcia di avvicinamento all'avvio della stagione 2019. Si partirà anche quest'anno al Mugello Circuit il 14 Aprile; è stata così evitata la deleteria concomitanza con la Camucia-Cortona, che avrà luogo il 7 Aprile ed aprirà il Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche. Il 28 Aprile ecco la novità della stagione 2019, con una tappa sulla pista siciliana di Pergusa, attesa al rilancio dopo anni di crisi. Un mese di pausa ed il 26 Maggio si scenderà in pista all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Sarà il primo evento della serie in programma sulla pista emiliana e verrà seguito il 16 Giugno da una tappa a Monza, in coabitazione con il BOSS GP. Prima della lunga pausa estiva si andrà in pista a Misano Adriatico il 14 Luglio con la tradizionale tappa estiva in Riviera. Poi una lunga "siesta" sotto l'ombrellone fino al 22 Settembre con lo speciale evento di Vallelunga. Il 13 Ottobre seconda ed ultima sortita sulla pista di Imola, ancora con il BOSS GP, e quindi poco più di un mese di pausa prima del tradizionale epilogo a Magione fissato per il 24 Novembre. Ripristinata nel datario del Campionato Autostoriche lo scorso anno, la 2 Ore Anchise Bartoli ha subito calamitato l'attenzione di un folto gruppo di team e si è così meritata la riconferma anche per il 2019. Ancora "top secret" l'elenco iscritti della serie ma dovrebbero rispondere presente tutti i protagonisti della passata edizione. Si parla di un ulteriore afflusso di vetture del 4.Raggruppamento, quelle che per inciso non molti anni fa animavano lo schieramento della serie "antenata" della Coppa Italia Turismo, ovvero il Driver's Trophy. Confermato invece il format agonistico con gare Endurance di un'ora, escludendo la finale di Magione che sarà lunga due ore e la tappa di Vallelunga che, come da tradizione, dovrebbe essere lunga 300 Km. Lo spostamento di data da Giugno a Settembre dovrebbe ridurre i rischi di caldo intenso e consentire lo svolgimento regolare della prova. Anche quest'anno in ben cinque occasioni il Campionato Autostoriche andrà a braccetto per cinque gare con l'Alfa Revival Cup, che però manterrà schieramento indipendente.

N.M.B.

  • shares
  • Mail