Ecco il percorso del Rally Valtiberina

Prima giornata di gara ad Asciano, seconda in provincia di Arezzo

Finalmente svelato il percorso del Rally Valtiberina e Crete Senesi. La gara valida per il Raceday Terra quest'anno cambia luogo di partenza, che sarà nella ridente località senese di Asciano, e disputerà la prima giornata di gara Sabato 16 Marzo con un doppio passaggio sulla storica speciale "Monte S.Marie" per poi spostarsi ad Arezzo, in zona Stadio, dove è stato fissato il parco assistenza tra la prima e la seconda giornata di gara. Dallo stadio di Arezzo il gruppo muoverà nella mattinata di Domenica 17 Marzo verso la mitica PS Alpe di Poti, per poi passare nei dintorni di Anghiari per la quarta PS -dedicata alla famosa Battaglia immortalata da Leonardo- e, quindi, spostarsi a Pieve Santo Stefano per la tortuosa speciale in salita del Cerbaiolo, per molti anni teatro della corsa in formato "Ronde". Questa prova è dedicata alla Pro Spino Team che da molti anni organizza la locale Cronoscalata dello Spino sia automobilistica -quest'anno si correrà il 9 Giugno e sarà valida per il CIVSA Autostoriche- che motociclistica. Da Pieve Santo Stefano il gruppo si porterà verso l'assistenza ad Arezzo per poi ripartire nel primo pomeriggio con la seconda ripetizione dell'insieme Poti-Anghiari-Cerbaiolo. A fine giornata, poi, epilogo in grande stile con una ulteriore ripetizione dell'Alpe di Poti valida come "Power Stage". Questa speciale finale sarà riservata alle sole Auto Moderne mentre le Storiche concluderanno la corsa con il secondo passaggio a Cerbaiolo. L'arrivo sarà ad Arezzo alle 17.45 del 17 Marzo. L'elenco iscritti si preannuncia esaltante visto che il Rally Valtiberina sarà la penultima prova del Raceday, destinato a chiudersi il 7 Aprile con il decisivo Liburna Terra.

N.M.B.

  • shares
  • Mail