ERC, Lopez profeta in patria alle Canarie

"Dedo" costretto al ritiro per noie meccaniche

La Spagna dei rally esulta grazie a Pepe Lopez e Borja Rozada che si aggiudicano il Rally Islas Canarias 2019, da sempre pietra miliare dell'ERC ed un tempo noto come Rally El Corte Ingles. Con la Citroen C3 R5 Lopez non sbaglia nulla ed infligge distacchi pesanti alle Skoda Fabia R5 di Chris Ingram e Lukasz Habaj che completano il podio. In favore di Lopez anche l'ennesimo sfortunato ritiro occorso ad Alexey Lukyanuk. Mentre alle Azzorre il russo era stato eliminato da un incidente causato da una avaria ai freni, stavolta la ragione del ritiro è dovuta al cedimento della ruota anteriore sinistra della propria Citroen C3 R5 tra la nona e la decima prova speciale. Al quarto posto troviamo l'ungherese Norbert Herczig con la migliore delle Volkswagen Polo GTI R5 che proprio sul finale di gara ha ragione della Skoda Fabia R5 del figlio d'arte francese Pierre Louis Loubet. Alle spalle del francese due forti iberici con le Hyundai i20 R5: Ivan Ares è sesto e Surhayen Pernia settimo. In ombra le Ford: la migliore è la Fiesta R5 di Luis Monzon che è ottavo, davanti alla Porsche 997 GT3 del rapidissimo Enrique Cruz. A completare la Top Ten assoluta troviamo la Skoda Fabia R5 del tedesco Marijan Griebel. In ombra purtroppo i tre soli equipaggi italiani in gara. Nell'undicesima speciale c'è il ritiro della Renault Clio di "Dedo" al secolo Alfredo De Dominicis, in questa gara affiancato da Maurizio Barone. L'abruzzese può comunque ancora dirsi fortunato ad essere riuscito a partire dopo avere staccato la posteriore destra nei test pre-gara. Un po' meglio va a Zelindo Melegari che con Corrado Bonato sul sedile di destra della propria Mitsubishi Lancer Evo X chiude trentanovesimo assoluto e secondo in ERC 2 dietro lo spagnolo Alberto Monarri. Al traguardo anche l'elemento di maggior spicco della "terna" italiana, ovvero Andrea Nucita con la Abarth 124 Rally RGT. Il siciliano che per l'occasione si è fatto navigare da Michele Ferrara è però arrivato solo quarantasettesimo e penultimo della graduatoria ERC, a causa di problemi alla trasmissione che lo hanno costretto allo stop dopo quattro prove speciali della prima giornata di gara. Per Nucita anche un sofferto quinto posto in classe ERC 2 che ha visto ben quattro Abarth 124 RGT al via. Il ritiro per problemi di salute di Catie Munnings giova alla locale Emma Falcon che con la Citroen C3 R5 sbanca la Coppa Dame davanti alla Peugeot 208 R2B della inglese Nabila Tejpar. Va detto che la Munnings ha rischiato di non poter nemmeno prendere il via a causa di un incidente durante i test del Lunedì, che ha coinvolto anche la Hyundai i20 R5 di José Antonio Suarez. Nonostante il viluppo, entrambi sono riusciti poi a partecipare alla gara. E'andata poi bene anche a Petr Semerad con la Peugeot 208 R2B: nonostante la acrobazia nella foto di copertina, è riuscito a continuare ed arrivare trentatreesimo alle spalle dell'americano Sean Johnston...

N.M.B.

  • shares
  • Mail