Prototipi, Danny Molinaro sbanca la prima di Vallelunga

Pegoraro cede solo nel finale e chiude secondo

Dopo la pole conseguita nelle qualifiche, il luzzese Danny Molinaro ha conquistato il successo nella prima manche del secondo evento stagionale riservato al Campionato Italiano Sport Prototipi. Sul circuito di Vallelunga la battaglia è stata comunque al calor bianco e già al via lo svedese Simon Hulten ha messo in seria difficoltà il calabrese scavalcandolo in maniera magistrale. Lo svedese non è rimasto però a lungo al comando, prontamente recuperato da Molinaro junior alla Cimini, e quindi ha dovuto cedere il passo ad un nutrito drappello di avversari comprendente Lorenzo Pegoraro, Andrea Gagliardini, Mirko Zanardini, Riccardo Ponzio e lo statunitense Jesse Menczer. Pegoraro in breve tempo si allontana dalla agguerrita muta di avversari per andare ad insidiare Molinaro e scavalcarlo al terzo giro. Per il terzo posto la lotta si acuisce tra Zanardini e Menczer con Ponzio interessato terzo incomodo. Al sesto giro il gruppo viene ricompattato da fase di Safety Car per una uscita di Simone Baiguera. Dopo due giri al bromuro la gara riparte con Pegoraro ancora leader mentre più dietro Claudio Giudice e Davide Uboldi si complicano la vita con una toccata che fa loro perdere diverse posizioni. Più avanti, Riccardo Ponzio viene insidiato pericolosamente da Andrea Gagliardini. La gara è tiratissima con sette piloti in un fazzoletto di cinque secondi. Al quattordicesimo giro gran colpo di scena con Pegoraro che, sotto pressione, va largo ai Cimini e consente a Molinaro di tornare in vetta e restarvi fino alla fine. Pegoraro limita i danni e chiude secondo per una incollatura su Menczer. Completano la Top Ten Ponzio e Gagliardini, mentre tra i piloti del Trofeo Nazionale Master successo per Stefano Attianese. Non c'è molto tempo per questi giovani piloti per riposare: domani alle 9.20 si tornerà in pista per la seconda manche sempre sulla lunghezza di venticinque minuti più un giro.

N.M.B.

  • shares
  • Mail