A Vallelunga domina la Scuderia Playteam


Grande dominio questo weekend a Vallelunga della Scuderia Playteam, che si conferma la squadra da battere nell’International GT Open di cui è detentrice del titolo della scorsa edizione.

Ad aggiudicarsi gara 1, che da questa stagione assume la denominazione Pro-Am, è stata la coppia Andrea Montermini-Michele Maceratesi, che a bordo della Ferrari 430 hanno staccato l’equipaggio della Advance Engineering Stefano Livio-Damien Pasini di 17”503. In terza posizione la coppia della Autorlando Lietz/Camathias, che su Porsche 997 hanno a lungo lottato per la seconda piazza con gli italiani e un folto gruppo fra cui le Ferrari GPC di Peter/Bonetti, Mowlem/Roda e Gattuso/Frigerio.

Da sottolineare che la gara è stata influenzata da alcuni malintesi nell’interpretazione del regolamento. La prima parte della gara era stata infatti appannaggio di Max Busnelli, sulla seconda vettura della Scuderia Playteam, ma in seguito ad una foratura la riparazione e l’avvicendamento con Mauro Massironi sono state effettuate nello stesso momento, cosa che il regolamento vieta. Inevitabile lo “stop-and-go”. Penalizzazione di 20 secondi per Sundberg e Romero, che hanno concluso al terzo posto la gara ma avevano realizzato il cambio piloti in un tempo inferiore ai 60 secondi previsti.

Nella GT Open Busnelli e Massironi si sono rifatti in un finale confuso che ha visto tagliare il traguardo nell’ordine Maceratesi, Busnelli e Camathias. Qualche giro prima però Cerrai usciva di pista restando fermo in una posizione pericolosa. All’ingresso della safety car Maceratesi e Camathias avevano sorpassato alcuni doppiati, ottenendo così dopo la bandiera a scacchi una penalizzazione di 25”. Il podio è stato così formato da Busnelli/Massironi, Aicart/Guerrero e Peter/Bonetti.

Risultati:
Pro-Am
GT Open

Via | International GT Open

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: