Weekend a due facce per Andrea Bonifazi al Mugello

Grande quindicesimo posto in Gara 1 per l'orvietano

Proprio come nella precedente gara di Adria, anche il round del Mugello dispensa sorrisi solo a metà per Andrea Bonifazi. L'orvietano della Cipierre scende in pista sul circuito di Scarperia con la fida Renault Clio Turbo 1.6. Difficili le qualifiche di Bonifazi, tra ritardi e Virtual Safety Car l'umbro non riesce a trovare la giusta concentrazione e consegue solamente il ventisettesimo tempo assoluto su quarantotto verificati. Arriva poi la gara uno di Sabato pomeriggio ed è una cavalcata entusiasmante. Nonostante due neutralizzazioni per la rimozione di auto insabbiate che praticamente dimezzano il tempo di gara, Bonifazi si produce in una super rimonta che lo porta a lottare per il secondo posto in Turismo 3 con le Clio Turbo di Manuel Stefani ed Eliseo Cruciani. Alla fine per soli sei decimi Bonifazi è quarto in T3, ma consegue un gran quindicesimo posto assoluto. Le premesse per una ottima seconda manche ci sono tutte, purtroppo dopo pochi minuti dalla partenza di Gara 2, Domenica mattina, l'orvietano rimane vittima di una collisione con la rimontante Volkswagen Golf GTI di Giulio Bensi che stava risalendo con foga le posizioni dal fondo dello schieramento. Nella collisione avvenuta alla San Donato perde terreno anche il compagno di team di Bonifazi, Pietro Fabris. Fortunatamente la collisione non è pesante e sia Bonifazi che Bensi possono riprendere la pista con l'aiuto dei commissari. Ogni chance di ottenere un buon risultato però è mestamente evaporata, Bonifazi riesce alla fine a completare la corsa al quarantaduesimo posto assoluto su quarantaquattro classificati. Miglior fortuna per Pietro Fabris che, rimontando, ottiene il terzo posto in Turismo 3. Ringraziando tutti gli sponsor che lo sostengono in questa stagione, Andrea Bonifazi dà appuntamento al prossimo evento di Imola di inizio Settembre.

N.M.B.

  • shares
  • Mail