CZ Bassano al Top al Trofeo Fagioli!!!

Tobia Zarpellon secondo in Gruppo A con la Bmw M3 E36

Il team CZ Bassano attacca a pieni ranghi il Trofeo Luigi Fagioli schierando ben quattro vetture: tre Storiche ed una Moderna. A fine weekend il bilancio è decisamente positivo, con tutti e quattro i portacolori del team del popolare Giuseppe "Bepi" Zarpellon regolarmente in fondo e con ottimi piazzamenti.

Mirto Maria Tonello


Il "veterano" dei quattro piloti della CZ Bassano al via a Gubbio compie una gara eccellente. Al volante della Renault Alpine A110 il veneto sigla in entrambe le manche di gara il quarantunesimo tempo tra tutte le Autostoriche, senza compiere errori, e porta a casa una bella vittoria in classe G2-GT1600 del 2.Gruppo.

Ugo Tonello


Il giovane veneto si esalta con la Opel Ascona sui tornanti eugubini giocandosi la vittoria in classe H1 TC 2000 del 1.Gruppo con la Alfa Romeo GT Veloce di Loris Bartolucci. Alla fine la maggiore esperienza del romagnolo gli frutta la vittoria, ma Ugo compie una gara da applausi con il ventiseiesimo tempo tra tutte le Autostoriche.

Marco Dal Fitto


Marco "King" Dal Fitto conquista i cuori di tutti gli appassionati eugubini con la sua guida estremamente spettacolare e redditizia. La sua Bmw 325i E30 bianco azzurra lo asseconda perfettamente in entrambe le manche, e per sua fortuna nella seconda salita di gara il tempo è ancora asciutto. Alla fine, tra gli applausi arriva il secondo posto in 4.Gruppo dietro solamente ad una Sport, e la vittoria in classe J2 A Oltre 2000.

Tobia Zarpellon


Il figlio del grande Bepi conferma di avere ereditato in toto l'abilità del padre e si rende protagonista di un weekend eroico. Al volante della Bmw M3 E36 A Oltre 3000, il giovane veneto amministra molto bene la macchina nella prima manche di gara sull'asciutto, poi nella seconda manche le condizioni meteo cambiano radicalmente con la pista resa fradicia da un massiccio temporale. Tobia cambia con tutta calma le gomme e poi si lancia sul tortuoso tracciato eugubino con una gara tutta d'attacco. La M3 funziona come un orologio e Tobia alla fine è trentaduesimo assoluto e secondo in Gruppo A ed in classe A Oltre 3000, con poco più di sette secondi di ritardo nei confronti della Mitsubishi Lancer dell'imbattibile Rudi Bicciato. A rendere ancora più brillante il risultato il fatto di avere chiuso vicinissimo alla Ferrari 458 Evo di Stefano Artuso. Ed ora Tobia Zarpellon si prepara per il prossimo weekend di Imola in Super Cup, dove correrà sempre con la Bmw M3 E36. Al suo fianco ci sarà Maurizio Calgaro che guiderà la Mini Cooper Trofeo. Entrambe le vetture saranno iscritte in classe Turismo 2.

N.M.B.

  • shares
  • Mail