Tutti al traguardo i piloti Diamantini Motorsport al Trofeo Fagioli!

Kristian Fiorucci è il migliore del poker con la Citroen C2 Racing Start 1600

Squadra a quattro punte per la Diamantini Motorsport al Trofeo Fagioli 2019. Il team eugubino schiera quattro vetture tutte in Racing Start. Nella RS 1600 troviamo Kristian Fiorucci con la Citroen C2 e Lamberto Venturelli su Suzuki Swift, in RSTB 1.6 troviamo il livornese Stefano Silvestrelli in arte "Silver" con la Mini Cooper S ed in RS 2000 c'è il team-manager Marco Diamantini con la Ford Fiesta.

Kristian Fiorucci


Il migliore dei quattro piloti Diamantini Motorsport è il giovane Kristian Fiorucci che dopo due tentativi falliti riesce infine a completare la gara di casa. Il suo è un risultato eccezionale. Riuscito sempre a partire con la pista asciutta, Fiorucci non compie errori con la sua Citroen e nell'ultima manche di gara consegue un ottimo 2'27''96 che gli frutta il 76.tempo parziale di manche e lo fa risalire al 106.esimo posto assoluto. In più Fiorucci consegue un ottimo decimo posto nella classifica di classe RS 1600. Davvero non male!

Lamberto Venturelli


Il debutto di Lamberto sulla rampa di Gubbio non è privo di difficoltà, specie nella manche di gara conclusiva affrontata sotto una leggera pioviggine. Fortunatamente, quando Venturelli sale l'asfalto è ancora quasi asciutto e la sua Suzuki Swift esce dalla seconda salita di gara con un buon 2'53''81, miglior personale. Nelle due manche di qualifica e nella prima manche di gara Lamberto aveva costantemente migliorato i suoi personali, passando dal 2'59'' della prima prova al 2'54'' di Gara 1, testimonianza di un sempre maggiore affiatamento alla sua Suzuki.

Marco Diamantini


Gara sfortunata per Marco Diamantini che nella prima manche consegue un buon 2'22'' che lo proietta al sesto posto di classe Racing Start 2000. Purtroppo, la gara viene sospesa per pioggia proprio poco prima della sua partenza. Marco cambia le gomme e dopo oltre un'ora può finalmente partire, ma la sua andatura è innegabilmente condizionata dalla pista bagnata. Solo la maestria di Diamantini sul bagnato gli consente di limitare i danni peggiorando di soli quattro secondi il personale di Gara 1. Alla fine ottavo tempo parziale e, nell'Aggregata, un sesto posto di classe un po'amaro.

Stefano Silvestrelli


Dopo il 2'34'' della prima manche di qualifica Silver migliora notevolmente nella seconda salita di prova con un 2'23''15. In gara Silvestrelli migliora ancora nella prima manche con un 2'21''64 che lo porta al settimo posto della agguerrita classe RSTB 1.6 dominata dai campioni pugliesi; la pioggia della seconda manche condiziona non poco il simpatico livornese che però, pur conseguendo un riscontro di 2'38'', ottiene il sesto tempo parziale di classe davanti a Magdalone e Silvano Laschino. Alla fine Silver è settimo di classe e 120.esimo assoluto, non male davvero per il toscano di origini eugubine!

  • shares
  • Mail