Il bilancio del Team Piloti Forlivesi a Gubbio

Loris Bartolucci trova la pista sempre asciutta e brilla tra le Storiche

Il Trofeo Fagioli è sempre stata una delle competizioni in salita più seguite dal Team Piloti Forlivesi nella sua lunga storia. Anche quest'anno il sodalizio di Bruno Simoncelli e Paola Bulgarelli scende in pista sulla rampa umbra con due vetture. Nelle Autostoriche troviamo l'immortale Umberto Loris Bartolucci con la Alfa Romeo GTV 2°Gruppo H1 TC 2000 mentre nelle Auto Moderne scende in campo la potente Bmw M3 E36 E1 Italia 3000 di Gabriele Mordenti.

Gabriele Mordenti


La corsa del bravo pilota romagnolo parte subito male con un problema tecnico che impedisce alla sua bellissima BMW di prendere il via per la prima manche di qualifica. Sistemato il danno, Mordenti parte nella seconda prova e consegue un 2'08''00 che lo colloca al sessantaduesimo posto assoluto. La prima manche di gara vede Mordenti migliorare ancora ed ottenere un bel 2'06''49 che gli permette di salire al 56.esimo posto assoluto. Nella seconda manche però arriva la pioggia a guastare i piani del forte forlivese. Cambiate le gomme, Mordenti si lancia all'assalto della rampa che porta alla Madonna della Cima proprio mentre la pioggia torna ad aumentare di intensità: ottiene un tempo di 2'32''72 che gli consente di salvare il secondo posto in E1 3000 alle spalle dell'imprendibile Palazzo e gli frutta un bel 53.esimo posto assoluto.

Loris Bartolucci


Molto più "tranquilla" la gara di Umberto che ha la fortuna di salire sempre con la pista asciutta. Nelle qualifiche il miglior personale è il 2'29''55 ottenuto nella seconda salita, mentre in Gara 1 il forte romagnolo, a causa di alcune tracce di umidità dovute ad un temporale nel tardo pomeriggio di Sabato, peggiora leggermente con un 2'35''. Per Gara 2 c'è ancora un po' di sole e Bartolucci passa all'attacco riuscendo quasi ad eguagliare il tempo della seconda qualifica di Sabato: 2'29''56. Alla fine, per il bravissimo veterano del TPF arriva il ventesimo posto assoluto tra tutte le Autostoriche e la vittoria in classe H1 TC 2000 del 2°Gruppo, davanti a Ugo Tonello ed al velocista Giancarlo Pedetti. Complimenti, Loris!

N.M.B.

  • shares
  • Mail