Eugenio Marino, brivido a Gubbio ma alla fine è podio in Gruppo N!

Il lucano la spunta nel duello con Errichetti

E'uno dei piloti più assidui della classe N1600 ed a Gubbio è sempre stato presente, sia come pilota che come spettatore. Stiamo parlando del lucano Eugenio Marino che al Trofeo Fagioli 2019 regala enormi emozioni con la sua Peugeot 106 fin dalle qualifiche. Già nelle prove i principali avversari del lucano sono Gabriele Giardini con la Citroen Saxo Vts e Rocco Errichetti con la Peugeot 106. E'quest'ultimo a siglare il miglior tempo in prova 1 con 2'15''88 contro i 2'21''76 di Marino. Nella seconda manche di qualifica Errichetti resta stabile sui 2'15'' mentre Eugenio migliora il suo personale portandosi a 2'19''83 a breve distanza da Giardini. Arriva quindi gara uno Domenica mattina e, purtroppo, per Marino sembra concretizzarsi subito il patatrac. Tradito dalla pista ancora un po'umida per un rovescio avvenuto dopo le prove, Marino va a sfregare la fiancata lato guida contro il guard-rail. Grazie alla sua abilità il lucano riesce a controllare la vettura e continuare, ottenendo tra l'altro un ottimo 2'16''78, appena due centesimi migliore del tempo di Gabriele Giardini e con un ritardo di soli 2''28 da Errichetti. Ritornato ai box e riparato il vetro laterale rotto nella toccata, Marino si ritrova quindi costretto a montare le gomme rain per un violento temporale che si abbatte su Gubbio. Dopo un'ora di sosta si riparte e sul bagnato cambia tutto. Giardini sigla il miglior tempo con 2'31'' mentre Marino fa un discreto 2'41'', ma Rocco Errichetti si intraversa e stacca il paraurti anteriore! Il lucano termina comunque la salita ma con tempo alto, 2'46'', in tal modo Eugenio Marino completa la gara al secondo posto in N1600. Il meglio deve però ancora arrivare con il guasto meccanico che ferma la Mitsubishi Lancer del leader di Gruppo N Lorenzo Mercati. In tal modo Eugenio Marino, oltre al secondo posto di classe, consegue un prestigioso bronzo in Gruppo N assoluto! Davvero una grande gara per il portacolori di Tirreno Motorsport che ora valuterà le sue prossime gare con tutta calma, una volta smaltita la gioia per questo splendido weekend.

N.M.B.

  • shares
  • Mail