Tour de Force con successo finale per Andrea Bonifazi

Ottimo piazzamento assoluto per l'orvietano nella seconda manche Super Cup di Imola

Va in archivio in maniera abbastanza positiva il doppio weekend di gare di Andrea Bonifazi e della sua Renault Clio Turbo 1.6. L'orvietano della Cipierre riesce a portare a termine due gare su tre, anche se purtroppo non è esente da colpi di sfortuna. Ad Imola, in occasione della penultima prova del Trofeo Super Cup, buona parte delle sue chances di successo in Turismo 3 viene meno già al via della prima manche di Sabato 31 Agosto. Dopo pochi metri la Honda Integra Type-R di Camillo Piccin si gira davanti a lui e la toccata è inevitabile. La Clio è molto robusta ma riporta comunque dei danni che costringono l'orvietano a parcheggiare a bordo pista. A causa di questo incidente, la corsa sarà neutralizzata per diversi minuti. Recuperata la Clio Turbo, i tecnici della Cipierre capitanati da Mirco e Marco Paletta si mettono subito all'opera ed in capo a poche ore la Renault viene ripristinata per la seconda manche, in programma nel primo pomeriggio di Domenica 1 Settembre. Stavolta la partenza è priva di brividi e Bonifazi tenta di destreggiarsi nella aspra bagarre, anche se il mezzo risente della toccata del giorno precedente. Bonifazi lotta accanitamente con la Renault Clio Turbo 1.6 del rivale Manuel Stefani mentre il compagno di team Pietro Fabris è costretto ai box con la Renault Clio Turbo 1.6 "livrea Marlboro" per riparare i danni di una toccata con una Mini Cooper. Una neutralizzazione avvicina Bonifazi alla Clio nero-gialla del veneto ma alla fine sarà Stefani ad avere la meglio relegando Bonifazi al settimo posto nella affollata Turismo 3. Comunque, il diciassettesimo posto su ben quaranta concorrenti classificati non è affatto un risultato malvagio. Archiviata la gara di Imola, Bonifazi si lancia alla "conquista" della Cronoscalata della Castellana sempre con la Renault Clio Turbo 1.6 iscritta in Racing Start Plus RS Turbo Cup 2. Le prime qualifiche non sono ottimali con pista fredda e sporca di olio, arriva il tempo di 4'32''60 che relega Andrea al 73.esimo posto. Già nella seconda qualifica Bonifazi passa al contrattacco e sigla un buon 3'55''37 con cui risale al 42.esimo posto in classifica assoluta. La gara si disputa in condizioni meteorologiche e di asfalto ottimali, e Bonifazi marcia come un orologio siglando due tempi quasi identici. In prima manche arriva un 3'51''86 e nella seconda un ottimo 3'51''17 che alla fine gli frutta il trentottesimo posto assoluto oltreché il settimo posto in Racing Start Plus ed il successo di classe RS Turbo Cup 2 con un margine di nove secondi su Andrea Picchetta, anche lui in gara su Renault Clio Turbo 1.6. Ora Andrea Bonifazi si accinge a prendere un periodo di pausa in attesa della finale Super Cup di fine Ottobre a Magione.

N.M.B.

  • shares
  • Mail