Mandoloni torna ad Orvieto e si riscatta!

Epilogo stagionale in Super Cup per la Saxo dell'eugubino?

Nonostante i problemi elettrici di Gubbio, Marco Mandoloni ha deciso di disputare anche la Cronoscalata della Castellana con la propria Citroen Saxo Vts Racing Start 1600. L'obiettivo era cancellare il ricordo del brutto incidente nella edizione 2018 con la Peugeot 106 -auto che probabilmente sarà venduta a pezzi in questi giorni ad un team di velocità in circuito-. La prima manche di prove non è stata facile a causa dell'asfalto freddo e dell'olio lasciato da alcune Autostoriche, e Marco terminava la salita con il tempo di 5'14''35. Meglio la seconda salita di prova con l'asfalto in condizioni migliori, in cui l'eugubino otteneva il tempo di 4'23''35, con un miglioramento di quasi un minuto. La gara si svolgeva con pista in buone condizioni e tempo tutto sommato clemente, e già nella prima manche Mandoloni otteneva un buon 4'06''53 che lo collocava al 74esimo posto assoluto. Nella seconda manche, volendo evitare problemi come nel 2018, Marco alzava il ritmo di circa tre secondi ma alla fine conseguiva un buon 4'09''41. Alla fine arrivava un decoroso 75esimo posto assoluto, ed una tutt'altro che disprezzabile ottava posizione in Racing Start 1600. Per Mandoloni si prospetta un epilogo stagionale sempre negli eventi regionali. Certamente sarà al via dell'Individual Races Attack all'Autodromo dell'Umbria il secondo weekend di Novembre, ma non è esclusa una presenza nella finale del Trofeo Super Cup di due settimane prima sempre a Magione. Per la Saxo sarebbe un ritorno in questo campionato, avendo già disputato alcune gare nell'edizione inaugurale del 2015 con Silvio Bossi.

N.M.B.

  • shares
  • Mail