Scuderia Città di Gubbio brilla anche alla Castellana!

Prove dignitose per Iori e Grimaldi in Racing Start 1600

La Scuderia Città di Gubbio schiera ben tre vetture alla Cronoscalata della Castellana ed anche stavolta il sodalizio di Pierluigi Calzuola ottiene degli ottimi risultati. In Racing Start 1600 sono stati in due a scendere in campo: Ernesto Grimaldi con la verde Citroen Saxo Vts MkII guidata a Gubbio da Luzi e Luigi Iori che stavolta è passato sulla Peugeot 106 S16 pilotata al Trofeo Fagioli proprio da Grimaldi. I due piloti hanno dovuto fronteggiare parecchi problemi. Nella prima manche di qualifica la pista era molto scivolosa per le basse temperature e l'olio, nella seconda prova i due sono stati rallentati dall'incidente di Marrocolo che ha ostruito la pista. Nel corso del weekend non è mancata qualche piccola grana tecnica, ciononostante Grimaldi e Iori sono riusciti entrambi a vedere il traguardo con tempi molto dignitosi. Grimaldi ha terminato 81esimo assoluto e nono in RS 1600 con una performance in crescendo culminata nel 4'11''99 della seconda manche di gara, mentre Iori ha esorcizzato la iella patita al Trofeo Fagioli chiudendo al 100.posto assoluto ed 11esimo di classe, con il 4'57''03 della seconda manche di gara quale migliore riscontro. Anche stavolta la Scuderia Città di Gubbio ha messo in cassaforte una vittoria di gruppo per merito di Gabriele Giardini. Il pilota di Fossombrone, all'ultima fatica stagionale in salita, ha conquistato la seconda vittoria consecutiva in Gruppo N con la sua Citroen Saxo Vts MkII regolando un avversario temibile come Marco Naldini che è tornato alle gare dopo una lunga pausa con un'altra Citroen Saxo. Alla fine Giardini ha imposto la sua classe a Naldini, condizionato dalla "ruggine" della lunga inattività, per il pesarese è arrivata anche una bella 46esima posizione assoluta. Il prossimo impegno in salita della Scuderia Città di Gubbio sarà al Chianti Classico dove scenderanno in pista alcuni affiliati su Autostoriche. Prima però vi sarà l'impegno a Magione del prossimo weekend per il quale dedicheremo un articolo a parte...

N.M.B.

  • shares
  • Mail