Euroformula, a Monza addio alle Dallara F317

Il campione Marino Sato conquista gara uno, Lawson vince nella seconda

Sulla pista di Monza si chiude la stagione 2019 della Euroformula, categoria che da sempre accompagna l'agguerrito circo del GT Open. La gara lombarda è particolare in quanto rappresenta il passo d'addio delle Dallara F317 dopo due stagioni di onorato servizio. Il titolo era già stato vinto con largo anticipo da Marino Sato, ma il giapponese della Motopark ha voluto onorare l'alloro con una ulteriore vittoria in Gara 1. Tripletta delle Dallara 317 a motore Spiess e soprattutto tripletta giapponese visto che secondo chiude Teppei Natori della Carlin Motorsport e terzo Yuki Tsunoda compagno di team di Sato. Migliore europeo è il danese Kjaergaard della Carlin, quarto davanti allo svedese Linus Lundqvist della Double R. Lundqvist è il migliore dei piloti motorizzati HWA. La RP Motorsport, un tempo forza di vertice della serie, non raccoglie molto: nono posto con l'americano Kyle Kirkwood e quindicesimo con Lorenzo Ferrari che è l'unico italiano al via. Nella seconda manche la bagarre è al calor bianco con Natori che sfrutta bene la pole salvo poi essere attaccato da Liam Lawson. Il neozelandese della Motopark, subito fuori in gara uno, passa primo dopo due giri complice un errore di Natori e contiene un gruppetto che comprende anche Sato e Christian Hahn. Questi però resta coinvolto in un incidente con Jack Doohan, figlio del leggendario campione della 500 GP Mick. L'australiano finisce per ribaltarsi restando illeso, inevitabile la neutralizzazione. Brivido anche durante la neutralizzazione con Billy Monger della Carlin che manda in testacoda il compagno di team Kjaergaard costretto allo stop. Al nuovo via Lawson conserva bene la leadership. I piloti rimasti riducono il ritmo anche se alla Ascari Calan Williams rischia grosso passando nella ghiaia a tutta velocità, conserva comunque il controllo della Dallara. Alla fine Sato viene superato da Lundqvist. Lo svedese continua a spingere per conquistare il terzo posto assoluto, ma Tsunoda chiude ogni varco relegandolo al "rame"; quanto a Natori, si consolida secondo dietro l'ottimo Lawson, il pilota Motopark oltre a vincere la seconda manche va ad aggiudicarsi il titolo Rookie 2019. Seconda manche positiva per Kirkwood che chiude sesto dietro a Sato; quanto a Ferrari, è dodicesimo dietro a Williams e davanti a Kaminiarz della Drivex School e Billy Monger, comunque autore di una stagione positiva con tanto di vittoria a Pau. La Euroformula dà dunque appuntamento al 2020 che vedrà il debutto della Dallara 320; inoltre, la serie effettuerà anche un round a Pergusa che torna dunque ad ospitare dopo tanti anni una formula internazionale.

N.M.B.

  • shares
  • Mail