Pedavena-Croce d'Aune: Magliona al via dell'ultima gara CIVM 2019

Magliona fino all'ultimo nel CIVM a Pedavena su Osella, per sigillare al meglio una stagione molto brillante per lui. Il pilota sardo pronto ad esprimere il suo potenziale.

Oscar Magliona sarà al via della Pedavena-Croce d'Aune 2019. Il pilota sardo della CST Sport, che alla Coppa Nissena si è confermato campione italiano prototipi E2SC, ha deciso comunque di onorare fino all'ultimo la stagione del Campionato Italiano Velocità Montagna 2019. Per questo sarà ai nastri di partenza della gara veneta, in programma nel weekend.

Il nove volte campione tricolore si prepara dunque ad affrontare le insidie di uno degli appuntamenti più apprezzati del calendario, al volante dell'Osella Pa2000 Honda gommata Avon e preparata dal team SaMo Competition.

Nonostante la motorizzazione meno grossa rispetto ai prototipi di classe 3000, Magliona si è confermato in pieno tra i protagonisti assoluti del CIVM 2019. Nella massima serie tricolore il pilota sassarese ha centrato quest'anno anche due vittorie assolute, nelle difficili prove del Nevegal e della Rieti Terminillo, disputate sul bagnato.

Omar, a Pedavena, potrebbe riuscire a concludere addirittura al secondo posto della graduatoria generale, anche se chiaramente la sua partecipazione non risentirà di alcun assillo di classifica. L'attenzione di tutti è adesso puntata sulle due gare di domenica, lungo l'emozionante tracciato di 7785 metri che si spinge fino al passo Croce d'Aune.

Ecco le parole di Magliona: "Pedavena è uno dei tracciati più spettacolari e nelle ultime stagioni ci ha portato fortuna, tanto da conquistare le vittorie delle edizioni 2016 e 2018. Quest'anno sarà tutto diverso, naturalmente. Sarà la mia prima volta con la Pa2000: senza dubbio un banco di prova finale impegnativo e allo stesso tempo esaltante. Con tutta la squadra dobbiamo rimanere concentrati, miriamo a onorare fino in fondo questo CIVM e sarebbe bello coronare la stagione con un risultato che impreziosisca ulteriormente il titolo 2019 e quanto già di buono conquistato in questa lunga e mai semplice annata".

Fonte | Erregi Media

  • shares
  • Mail