Rally di Spagna 2019: Citroën punta alla rimonta in WRC

Citroën guarda con ottimismo al Rally di Spagna 2019, dove il marchio del "double chevron" punta a una doppia rimonta: in classifica piloti e costruttori.

Inizia la marcia di avvicinamento al Rally di Spagna, penultima tappa del WRC 2019. Nel weekend alle porte i protagonisti del mondiale torneranno a sfidarsi in Catalunya, su un fondo misto di terra ed asfalto. Citroën Total World Rally Team punta al vertice, con Sébastien Ogier–Julien Ingrassia ed Esapekka Lappi–Janne Ferm. La coppia francese è determinata a conquistare il settimo titolo mondiale consecutivo, a bordo della C3 WRC, ma dovrà recuperare i 28 punti che la separano dal vertice della classifica.

Anche il marchio del "double chevron" punta a guadagnare terreno, nelle tappe conclusive della stagione, sui due rivali che lo precedono, forte della statistica, dopo aver vinto le ultime edizioni della corsa. Il team transalpino ha già dimostrato la sua abilità in questa gara, con un totale di undici vittorie in Catalogna, di cui cinque (2010, 2011, 2012, 2017 e 2018) da quando il tracciato ha adottato un fondo misto. Ora spera di allungare la scia.

Le ambizioni, per quanto bellicose, sono legittime, anche in virtù del fatto che Sébastien Ogier e Julien Ingrassia si sono imposti per tre volte su questo tracciato (2013, 2014 e 2016). A dare conforto alle speranze provvede l'esito positivo dei recenti test effettuati a bordo della C3 WRC, proprio in vista del Rally di Spagna 2019.

Ecco le parole di Pierre Budar (Direttore di Citroën Racing): "Naturalmente questo appuntamento è di vitale importanza per noi se vogliamo rimanere in corsa per il titolo. Nonostante le nostre due vittorie all'attivo, abbiamo preparato la prova con impegno, attenzione ai dettagli e grande motivazione. Abbiamo concentrato i nostri test su asfalto, realizzando notevoli progressi sui differenziali, la geometria e gli ammortizzatori, ma solo la gara ci dirà se è stato sufficiente. Sullo sterrato, anche se possiamo fare ancora meglio, abbiamo dimostrato recentemente di essere migliorati, quindi faremo tesoro di questa solida base e cercheremo di ottimizzarla ulteriormente nel nostro lavoro di preparazione". A breve sapremo come andrà a finire.

Programma Rally di Spagna 2019

GIOVEDÌ 24 OTTOBRE

09h01: Shakedown (2,00 km su terra)
19h00: Cerimonia di partenza (Salou)

VENERDÌ 25 OTTOBRE

08h00: Partenza dal parco assistenza di PortAventura
09h23: PS 1 – Gandesa 1 (7,00 km)
10h03: PS 2 – Horta-Bot 1 (19,00 km)
11h13: PS 3 – La Fatarella – Vilalba 1 (38,85 km)
13h23: Assistenza A (PortAventura – 40’)
15h26: PS 4 – Gandesa 2 (7,00 km)
16h06: PS 5 – Horta-Bot 2 (19,00 km)
17h16: PS 6 – La Fatarella – Vilalba 2 (38,85 km)
19h51: Flexi service B (PortAventura – 1h15’)

SABATO 26 OTTOBRE

07h30: Partenza e assistenza C (PortAventura – 15’)
09h00: PS 7 – Savallà 1 (14,08 km)
09h41: PS 8 – Querol 1 (21,26 km)
10h38: PS 9 – El Montmell 1 (24,40 km)
12h10: Assistenza D (PortAventura – 40')
14h01: PS 10 – Savallà 2 (14,08 km)
14h42: PS 11 – Querol 2 (21,26 km)
15h38: PS 12 – El Montmell 2 (24,40 km)
17h30: PS 13 – Salou (2,24 km)
18h00: Flexi service E (PortAventura – 45’)

DOMENICA 27 OTTOBRE

06h45: Partenza e assistenza F (PortAventura – 15’)
07h41: PS 14 – Riudecanyes 1 (16,35 km)
08h38: PS 15 – La Mussara 1 (20,72 km)
09h48: Assistenza G (PortAventura – 30’)
10h54: PS 16 – Riudecanyes 2 (16,35 km)
12h18: PS 17 – La Mussara 2 Power Stage (20,72 km)
13h41: Assistenza H (PortAventura – 10’)
14h01: Podio (Salou)

Foto | Citroen

  • shares
  • Mail