Porsche Carrera Cup, Monza consacra i campioni 2019

Iaquinta campione Assoluto, Cassarà re in Michelin Cup

Finale stagionale a Monza per la Porsche Carrera Cup. L'evento conclusivo del prestigioso monomarca torna a svolgersi nell'ambito dei Campionati Aci Sport dopo una sola stagione e regala al pubblico di Monza due gare combattutissime malgrado la pioggia. La prima manche vede Simone Iaquinta scattare dalla pole e contenere l'agguerrito terzetto della Dinamic formato da Jaden Conwright, Alberto Cerqui e Diego Bertonelli. Quest'ultimo alla Prima Variante viene colpito da Enrico Fulgenzi e retrocede decimo per poi animare una rimonta rabbiosa; Conwright dal canto suo stringe su Iaquinta e lo sorpassa alla Variante Ascari. Per l'americano sembra profilarsi una splendida vittoria, ma Jaden compie un errore sul filo di lana sempre alla Ascari retrocedendo al terzo posto finale dietro a Iaquinta e Cerqui. Patrick Kujala termina quarto davanti al portacolori Tsunami Gianmarco Quaresmini, mentre Bertonelli alla fine chiude sesto con tanti rischi e resta matematicamente in corsa per il titolo assoluto. La prima gara comunque laurea subito un campione. E'Marco Cassarà che approfitta dei ritiri di Bashar Mardini ed Alex De Giacomi per artigliare matematicamente la Michelin Cup. Gli basta il quarto posto di classe dietro a Luca Pastorelli, Federico Reggiani e Habib Fadel per intascare il titolo. Lo stesso Reggiani porta a casa il successo in Silver Cup. In seconda manche il miglioramento temporaneo del meteo complica le scelte di team e piloti. Alcuni tentano il tutto per tutto e decidono di montare gomme slick. Tra questi ci sono i piloti Tsunami RT Enrico Fulgenzi ed Alex De Giacomi ed il portacolori Dinamic Lodovico Laurini. Dopo pochi giri l'asfalto prende ad asciugarsi e la classifica si rimescola. Bertonelli e Quaresmini, inizialmente in lotta per la vittoria, vengono raggiunti prima da Enrico Fulgenzi e poi dall'ottimo Laurini. Quest'ultimo è in grande forma e, agganciati i primi due, anima un confronto duro ma corretto per la vittoria. La gara si decide sul filo di lana ed è Laurini che trionfa con uno dei margini più ridotti della storia della Carrera Cup a livello assoluto: quattro millesimi! Terzo Quaresmini con un divario di appena venticinque millesimi. Fulgenzi chiude ai piedi del podio davanti a Cerqui; Simone Iaquinta dal canto suo si installa sesto nelle battute finali ed intasca i punti necessari per aggiudicarsi il titolo assoluto 2019! Kujala è settimo davanti al buon Stefano Monaco della AB Racing. In Michelin Cup De Giacomi "vola" con le gomme slick e distanzia notevolmente Luca Pastorelli ed il neo-campione Cassarà. Quarto Bashar Mardini che "abdica" con l'onore delle armi dopo avere subito la rimonta di Cassarà nella seconda parte di stagione. In Silver Cup, con Federico Reggiani subito fuori, si impone Michele Malucelli davanti al giovanissimo Danilo Santoro. Alla fine grande festa alla Ghinzani Arco per il titolo di Simone Iaquinta che si riscatta totalmente dopo la sfortuna delle ultime stagioni.

N.M.B.

  • shares
  • Mail