Ferrari 488 GT3 EVO 2020: l'evoluzione dell'auto da gara per il GT

Si evolve la Ferrari 488 GT3, con la versione EVO 2020: il nuovo step migliora l'aerodinamica e l'handling della "rossa" da gara per le serie GT, nata vincente.

Ecco a voi la Ferrari 488 GT3 EVO 2020. In occasione delle Finali Mondiali Ferrari 2019, andate in scena al Mugello, la casa del "cavallino rampante" ha presentato la nuova versione della 488 GT3 destinata a sostenere le sfide dei campionati GT nella stagione sportiva 2020.

Partendo da un'auto vincente, non sono stati necessari degli stravolgimenti. Il lavoro si è concentrato sull'ottimizzazione del pacchetto, affinandone alcuni aspetti, per migliorare ulteriormente il livello di performance. A tracciare le linee guida degli interventi ci ha pensato l'esperienza maturata in pista.

La nuova Ferrari 488 GT3 EVO 2020 nasce da una somma di operazioni chirurgiche che hanno riguardato, in particolare, l'aerodinamica, la dinamica veicolo, l'ergonomia, la sicurezza e l'affidabilità. Notevole il lavoro svolto in galleria del vento, associato a varie simulazioni, per curare con particolare attenzione il tema della deportanza.

L'obiettivo degli ingegneri è stato quello di garantire alla vettura una maggiore stabilità tramite una riprogettazione del frontale, che ora presenta una sezione ridotta nella zona sotto i proiettori, dove sono stati alloggiati dei flick che generano un carico verticale più efficace. Ovviamente la rivisitazione è stata più vasta, toccando anche le feritoie, anteriori e posteriori. La porta risulta ulteriormente rastremata per una migliore canalizzazione dei flussi sulla fiancata.

Sulla Ferrari 488 GT3 EVO 2020, per affinare la dinamica dell'auto, è stato aumentato il passo, ora identico a quello della 488 GTE: così si ottimizza l'utilizzo degli pneumatici, riducendone il degrado. L'opera di alleggerimento dei veicolo consentirà di avere più zavorra da piazzare nei punti migliori, per abbassare il baricentro. Solo piccoli ritocchi hanno riguardato il motore V8 biturbo.

Fonte | Ferrari

  • shares
  • Mail