Tuscan Rewind, Crugnola primo leader

Parte la volata finale al CIR 2019

La Volkswagen Polo GTI R5 di Andrea Crugnola fa subito la voce grossa nella superspeciale in Diretta TV di San Giovanni d'Asso che apre il Tuscan Rewind 2019, finale del CIR. Crugnola infligge un decimo di distacco alla Ford Fiesta R5 di Simone Campedelli ed alla Citroen C3 R5 di Luca Rossetti, che appaiono "carichi" e pronti a guastare la corsa verso il titolo di Giandomenico Basso, solo settimo con la Skoda Fabia R5 davanti alla identica vettura di Tony Cairoli. Non c'è stata almeno per il momento la "offensiva" dei piloti del CIRT, tra i quali manca all'appello il neo-campione Stephane Consani uscito di strada nello Shakedown. Il migliore dei "terraioli" regolari è Umberto Scandola quarto con la Hyundai i20 R5, mentre Paolo Andreucci con la Peugeot 208 T16 R5 è solamente decimo davanti alla Skoda Fabia R5 di Renato Travaglia, rimessosi in gioco dopo una lunga assenza. Alle spalle di Travaglia c'è poi il ritorno del polivalente Andrea Dalmazzini, con la Ford Fiesta R5. Con Stephane fuori gioco, l'onore della famiglia Consani è difeso da Robert quinto con una Skoda Fabia R5. E'il migliore degli stranieri, con l'immortale greco John Papadimitriou solo diciannovesimo con la Skoda Fabia R5. Domani tutte le rimanenti PS, con arrivo previsto alle 16 a Montalcino. La corsa dovrebbe essere risparmiata dal maltempo, previsto in arrivo dal tardo pomeriggio.

N.M.B.

  • shares
  • Mail