Super Cup, grande epilogo a Magione

Doppiette di classe per "Boga", Rossetti, Lilli e Sturla

Si chiude con la tradizionale gara di fine anno la stagione 2019 del Trofeo Super Cup. Sono quindici le auto che rispondono al via ed a comandare le operazioni fin dalle prove sono i nuovi arrivi della Turismo 1, per la precisione Mauro Guastamacchia in pole con la Hyundai i30 della Otto Motorsport, Kevin Giacon con la Honda Civic FK7 di MM Motorsport ed Alessio Aiello con la Honda Civic FK7 di MM Motorsport.

 

Gara 1


 

Il via della prima manche è sotto un cielo uggioso ma senza pioggia. Ottima partenza per le Honda Civic di Giacon ed Aiello che iniziano a distanziare il resto del gruppo mentre Guastamacchia è costretto ad inseguire. Nelle prime fasi di gara si mette in mostra anche Luca Rossetti con la Mini Cooper S Turismo 3, mentre nelle retrovie piccola collisione tra la Ferrari 430 GTB di “Aramis” e la Peugeot 206 Turismo 4 del romano Fausto Amendolagine che comunque continuano la gara lottando anche con la unica Bmw 318 Racing Series di Stefano Bruè. Tra le Renault Clio Cup domina Walter Lilli precedendo “Spadino” mentre in Turismo 4 comanda deciso Pierluigi Sturla con la Honda Civic Type-R della Marvic. Mentre le Honda di MM Motorsport dominano, Guastamacchia si isola in terza posizione ed il giovanissimo ligure Federico Dolci, al debutto sulla Seat Leon Cup Racer di Six Engineers, è saldo leader in Seat Cup davanti al sangiustinese Fausto Flavi. Si mette in mostra anche il giovane Lorenzo Flavi con la Mini Cooper S. Nella seconda metà di gara Walter Patumi si gira con la Porsche 997 Cup di Bellspeed insabbiandosi alla Curva Papa. Per rimetterlo in pista entra la Safety Car e Guastamacchia si riavvicina alle Honda Civic in testa. Al nuovo via la Hyundai del lombardo riduce le distanze su Giacon ed Aiello ma alla fine è costretto ad accontentarsi del terzo gradino del podio. Dolci chiude immediatamente ai piedi della zona podio mentre il romano “Boga” è quinto assoluto e primo tra i piloti Supercars Series con la Porsche Cayman GTD. Ottimo sesto posto per Fausto Flavi con la Seat Leon Cup Racer di Cipierre, mentre Luca Rossetti sbanca la Turismo 3. In extremis Walter Lilli è ottavo assoluto a causa dei problemi che rallentano nel finale la Mini Cooper S di Lorenzo Flavi. Decimo posto per Sturla che vince la Turismo 4, mentre “Spadino” è undicesimo assoluto ed ultimo dei piloti a pieni giri. Dodicesimo Fausto Amendolagine che nonostante la ventola fuori uso precede con la sua Peugeot 206 sia la Bmw 318 RS di Stefano Bruè che la Ferrari 430 di “Aramis”; Patumi, rimesso in gara dai commissari, chiude staccato di tre giri.

 

Gara 2


 

Pista ancora umida per le piogge notturne e manca all’appello “Aramis”, mentre Lorenzo Flavi si schiera regolarmente. Le Honda di Giacon ed Aiello comandano subito le operazioni ma Guastamacchia stavolta è più veloce, portandosi in testa con la Hyundai i30 prima di metà gara. Dolci si installa di nuovo a ridosso dei primi tre ma stavolta la Leon accusa problemi tecnici e per il ligure è inevitabile lo stop sul Lungo Rettifilo. Anche Lorenzo Flavi lamenta nuovi problemi tecnici mentre sta duellando con Massimo Massaro subentrato a “Spadino” sulla Renault New Clio grigio metallizzato. Il sangiustinese sarà costretto a riportare definitivamente la Mini Cooper S Turismo 3 ai box dopo un calvario di soste. Meglio va al padre Fausto Flavi che con la Seat Leon duella con “Boga” per il quarto posto, cedendo solo dopo un errore al Cavatappi. Anche Luca Rossetti prova con la Mini Cooper S Turismo 3 ad inserirsi nella contesa, poi perde contatto. In grave difficoltà Patumi che viene superato addirittura dalla Renault New Clio di Walter Lilli e viene inseguito dalla Honda Civic Type-R di Pierluigi Sturla e dalla Renault New Clio di Massimo Massaro. Nel finale di gara Sturla si gira al Cavatappi, ma il vantaggio sulla Peugeot 206 di Fausto Amendolagine è notevole ed il lombardo riparte ancora leader della Turismo 4. Guastamacchia vince l’assoluta, davanti a Giacon ed Aiello. “Boga” è quarto ed ultimo a pieni giri, davanti a Flavi senior che comunque intasca la vittoria in Seat Cup. Nuovi successi di classe per Luca Rossetti primo in Turismo 3 con la Mini Cooper S e per Walter Lilli primo in Clio Cup con il bolide curato da Mariotti. I due sono rispettivamente sesto e settimo assoluto. Patumi è ottavo e comunque vince la GTC. Alle sue spalle chiude un buon Massimo Massaro. Pierluigi Sturla con la Honda Civic vince la Turismo 4 con ampio vantaggio sulla Peugeot 206 del romano Fausto Amendolagine alle prese con problemi di temperatura al motore. Chiude la classifica il veloce Stefano Bruè: per quest’ultimo è doppietta in classe 318 Racing Series.

 

N.M.B.

  • shares
  • Mail