WRC 2020: Hyundai punta alla doppietta mondiale nei rally

Hyundai Motorsport vuole centrare il doppio obiettivo iridato nel FIA World Rally Championship 2020, dopo il successo fra i costruttori messo a segno lo scorso anno.

Si avvicina l'appuntamento col Rallye di Monte-Carlo (23-26 gennaio) e Hyundai Motorsport si prepara a dare battaglia, con ambizioni molto forti: dopo il successo tra le squadre maturato lo scorso anno, l'obiettivo della casa coreana è quello di lottare al vertice per i titoli costruttori e piloti del FIA WRC 2020.

La voglia di conquistare il doppio successo iridato non viene nascosta dal management, che spera nel colpaccio. Per tentare l'impresa, Hyundai Motorsport farà leva sulle doti della sua auto e dei quattro equipaggi ufficiali che accompagneranno la settima stagione del team nel campionato mondiale rally.

A gestire le danze delle Hyundai i20 Coupe WRC saranno: Thierry Neuville con Nicolas Gilsoul, Ott Tänak con Martin Järveoja, Dani Sordo con Carlos del Barrio e Sébastien Loeb con Daniel Elena. L'aggiunta alla squadra del campione in carica Tänak non può che dare forza alle speranze di gloria, in vista della prossima stagione sportiva.

I livelli di performance e versatilità della Hyundai i20 Coupe WRC sono stati significativamente migliorati nel 2019, permettendo al team di assicurarsi vittorie su asfalto (Corsica), sterrato (Argentina/Sardegna) e superfici miste (Spagna). Questo rassicura, pur in presenza di nuovi territori in cui avventurarsi, con l'ingresso nel calendario WRC delle sfide in Kenya (luglio), Nuova Zelanda (settembre) e Giappone (novembre).

A guidare la squadra nel 2020 saranno il Presidente di Hyundai Motorsport Scott Noh e il Team Director Andrea Adamo, facendo seguito a una stagione 2019 ricca di successi con i titoli WRC e WTCR e densa di risultati luminosi per i vari team clienti di tutto il mondo.

  • shares
  • Mail