1000 Miglia, al via anche la Ferrari di Taruffi

Foto Taruffi con Ferrari 315S

Sta per concludersi il conto alla rovescia per la classica rievocazione della Mille Miglia, che compie 80 anni dalla sua prima edizione, ed è in programma sullo storico tracciato tra Brescia, Roma e Brescia a partire da questo giovedì fino a domenica 20 maggio. Quest'anno la gara tra le tante rare e meravigliose classiche che prenderanno il via, vedrà anche la partecipazione della Ferrari 315 S con la quale Piero Taruffi vinse la celebre competizione nel 1957.

Il tutto avrà un sapore speciale, visto che al volante della vettura sport sarà proprio la figlia dell'indimenticato pilota romano, Prisca, giornalista e lei stessa pilota. La 315 S in questione (n. telaio 0684) è un qualcosa di assolutamente raro: si tratta di uno dei due soli esemplari costruiti e venduti dalla Ferrari. Equipaggiata con un 12 cilindri di 3783 centimetri cubici che eroga una potenza di 360 CV a 7800 giri/min, la vettura oggi appartiene al collezionista nordamericano John McCaw, che dividerà il volante con Prisca e porta il numero originale 535.
Emozionata e felice la figlia del pilota ovviamente, che ha dichiarato: "Guidare la stessa auto con la quale mio padre vinse esattamente cinquant'anni fa, rappresenta per me il coronamento di un sogno che porto dentro da quando ho iniziato la mia carriera. Provare quelle stesse emozioni è veramente qualcosa di unico. La Ferrari non poteva farmi un regalo più bello".

Infatti nell'operazione è intervenuta la Ferrari stessa, che quest'anno celebra i 60 anni della propria storia e ha perciò favorito questa partecipazione anche per valorizzare il grande programma "Ferrari Classiche": l'ente che ha il compito di fornire ai possessori di vetture storiche del Cavallino Rampante i servizi di restauro, manutenzione, assistenza tecnica e Certificazioned'Autenticità, con sede a Maranello.

via | SportAutoMoto

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: