Ferrari, Alonso parla a Jarama della F2012

alonso

La Ferrari si prepara ad affrontare l'ultima sessione di test collettivi in vista della nuova stagione agonistica di Formula 1, che prenderà le mosse il 18 marzo dall'Albert Park di Melburne.

In attesa dell'impegno dei prossimi giorni, quando i tecnici di Maranello cercheranno di mettere ogni tassello al posto giusto, Fernando Alonso è stato il grande protagonista di un evento organizzato dal Banco Santander sulla pista di Jarama, alle porte di Madrid, per un incontro speciale con i giornalisti spagnoli.

Nel circuito dove il mitico Gilles Villeneuve ottenne una delle sue più vittorie più belle, l'asturiano del "cavallino rampante" si è concesso alcuni giri al volante di una 458 Italia. La curiosità di tutti si è presto orientata sulla nuova stagione e sulle prospettive della "rossa".

Alonso ha così risposto: "Stiamo procedendo nello sviluppo della nuova vettura. Magari i passi avanti sono piccoli, ma risultano costanti: a Barcellona la F2012 era migliore rispetto a Jerez. Sarà ancora migliore questa settimana e poi ancora a Melbourne. C’è tanto lavoro da fare ma, ad oggi, non ci sono motivi per cui non dovremmo essere preparati in vista della prima gara".

Poi ha aggiunto: "E' vero, mancano solo quattro giorni di prove e dovremo sfruttare anche i venerdì dei primi weekend di gara per proseguire nello sviluppo, ma sapevamo di dover fare i conti con una macchina piuttosto complessa, che necessita di tempo, come è accaduto nei primi otto giorni. Sicuramente è presto per dire dove siamo rispetto agli altri: la Red Bull è molto forte, ma questa non è certo una sorpresa".

"Da parte nostra -ha concluso Fernando- sarebbe utile cominciare bene perché è sempre qualcosa che toglie pressione alla squadra, ma se non dovessimo essere subito competitivi per la vittoria sarebbe importante che non ci fosse un solo vincitore. Se ci pensate, la differenza di prestazione fra noi e la Red Bull nel 2011 non era molto diversa rispetto a quella del 2010, eppure due anni fa siamo arrivati in testa all’ultima gara, mentre l’anno scorso non abbiamo praticamente mai lottato per il titolo".

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: