WTCC 2012: Yvan Muller commenta il trionfo di Monza

WTCC Monza 2012

Il francese Yvan Muller campione del mondo in carica della WTCC e pilota di riferimento della super squadra Chevrolet ha iniziato come meglio non poteva la sua campagna per il titolo 2012, vincendo entrambe le prove del round di apertura svoltosi questo weekend allo storico Autodromo di Monza. La pole position gli é sfuggita per una questione di millesimi a causa di un giro-miracolo dell'indomabile Gabriele Tarquini, ma il quarantaduenne campione d'oltralpe si é rifatto con gli interessi alla domenica, salendo due volte sul gradino più alto del podio. Il dominio della Cruze é poi sottolineato anche dal secondo posto di Huff in Gara-1 e soprattutto dal tris in Gara-2, con lo squadrone Chevy che rimonta tutti e piazza i suoi tre i piloti nelle prime tre posizioni, con Huff che però cede la terza piazza allo svizzero Menu.

Commentando la vittoria in Gara-1, Muller ha così commentato lo svolgimento della corsa: “Non avrei potuto iniziare meglio. Alla prima variante sono andato dritto e così Gabriele (Tarquini) e riuscito a passarmi ancora, ma a Lesmo lo fortuna mi ha sorriso di nuovo quando é stato il turno di Gabriele ad andare largo, lasciandomi via libera. Ovviamente il motore della Seat é completamente nuovo, ma hanno un grande team e quindi non mi aspettavo che Gabriele avesse dei problemi, così ho cercato di mettergli pressione. Monza é sempre un tracciato duro per le gomme, specialmente l'anteriore sinistra, e quindi verso la fine ho badato più che altro a controllare la situazione: sentivo delle vibrazioni, e quindi ho preferito alleggerire il passo.

Per quanto riguarda Gara-2, il trionfo Chevrolet ha reso ovviamente euforico tutto l'ambiente, ma il francese preferisce tenere alta la guardia: "Adesso é un troppo presto per pensare al titolo - continua Muller - ci sono ancora 22 gare in programma! L'intera gara-2 é stata molto più difficile di quanto mi aspettassi, ma comunque é stato un inizio perfetto della nuova stagione. Sono stato colpito da dietro alla prima variante e credo di aver fatto un intero 360, e questo é stato piuttosto preoccupante dal punto di vista delle gomme, ma evidentemente Yokohama ha fatto un lavoro fantastico con le nuove coperture in quanto, vibrazioni a parte, é andato tutto benissimo. I ragazzi davanti a noi hanno battagliato alla grande, e questo ci ha permesso di guadagnare tempo. Poi Michelisz ha colpito qualcosa prima della Roggia e così sono riuscito a passarlo."

WTCC Monza 2012
WTCC Monza 2012
WTCC Monza 2012
WTCC Monza 2012

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: