GP di Monaco, imprendibili le frecce d'argento

Hamilton_McLaren_Mercedes_Motorsportblog


Fernando Alonso ha vinto l'edizione 2007 del GP di Monaco a Montecarlo. Il pilota Spagnolo ha così conquistato la centocinquantesima vittoria nella storia della scuderia McLaren-Mercedes. Secondo l'inglese Lewis Hamilton, che ha quindi completato una doppietta per la scuderia anglo-tedesca, la trentanovesima per questa squadra, risultato che va a bissare quanto ottenuto ieri in qualifica. I due piloti della McLaren, inoltre, hanno doppiato tutti gli altri diciassette avversari arrivati al traguardo con l'eccezione di Felipe Massa, terzo con oltre un minuto di ritardo dalla coppia di testa.


Per Alonso è la seconda vittoria consecutiva a Monaco, diciassettesimo successo nella sua carriera in Formula 1, mentre Hamilton festeggia il quinto arrivo a podio consecutivo su cinque gare disputate, record unico nella storia della Formula 1. I due piloti McLaren conquistano così a parimerito la testa della classifica iridata, con 38 punti a testa contro i 35 di Felipe Massa.


Quarto posto, per l'ottimo Giancarlo Fisichella, davanti alle due BMW, che hanno chiuso la gara in quinta e sesta posizione. Ultime posizioni a punti per Alex Wurz, con la prima delle Williams, e per Kimi Raikkonen, risalito dalla sedicesima posizione grazie sopratutto alla strategia ad una sosta adottata dalla Ferrari.


Appena fuori dai punti la Toro Rosso di Speed, che ottiene comunque un ottimo risultato: la scuderia italo-austriaca, che ha dovuto fare i conti con il ritiro, nei primissimi giri, di Vitantonio Liuzzi, finito contro il muro nel secondo giro a causa del diffusore posteriore della sua Toro Rosso danneggiato da un contatto in partenza con David Coulthard, ha comunque scavalcato le due Honda di Barrichello e Button.


Solo dodicesimo Nico Rosberg, autore di una prestazione deludente dopo l'ottimo risultato della qualifica. Il secondo pilota Williams è l'ultimo dei piloti ad aver chiuso con "solo" un giro di ritardo dai due di testa: Alonso ed Hamilton hanno, infatti, rifilato due giri a tutti i piloti dalla tredicesima posizione in giù. Proprio tredicesimo, infatti, Heikki Kovalainen, che ha chiuso davanti a David Coulthard. Dietro allo scozzese, un trenino di auto molto ravvicinate con Trulli, Ralf Schumacher, Sato e Davidson.

Oltre a Liuzzi, fuori per incidente anche Sutil. Problemi tecnici, invece, per Mark Webber, che ha rotto il cambio sulla sua Red Bull, e per Christian Albers, forse per un problema idraulico sopraggiunto a sei giri dalla fine.


L'appuntamento con la Formula 1 ora è per il mese di Giugno, con la doppia trasferta americana per i GP di Montreal e Stati Uniti.


Via | Racingworld.it

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: