C.I. GT 2012: ecco i correttivi per le vetture di classe GT Cup

gt2012

E' online sul sito di Aci Sport Italia il regolamento tecnico della Classe GT Cup dopo il "balance of performance" di Vallelunga, che ha visto Raffaele Giammaria testare, in presenza del Bureau tecnico della Csai, la Porsche 997 GT3 Cup e la Lamborghini Gallardo Trofeo.

Le vetture della Prima Divisione, in deroga a quanto stabilito dalle norme dei rispettivi monomarca, dovranno rispettare dei requisiti particolari, elencati dopo il salto.

Ferrari 458 Challenge: il peso minimo dovrà essere di 1305 kg; potranno essere utilizzati dischi freni in materiale metallico.

Lamborghini Gallardo Trofeo: il peso minimo dovrà essere di 1350 kg; utilizzo di restrittori da 50 mm, altezza da terra minimo mm80 (anteriore) mm95 (posteriore), le molle e gli ammortizzatori dovranno essere del tipo Ohlins TTX36 o TTX 40, mentre la lunghezza e la regolazione degli ammortizzatori è libera.

Porsche 997 GT3 Cup MY 2010: il peso minimo dovrà essere di Kg 1210; l'altezza da terra minimo mm 66 (anteriore) mm 112 (posteriore), adozione dello scarico previsto dal Manuale Tecnico e possibilità di montaggio di un impianto ABS Bosch.

Per le vetture della Seconda Divisione, in deroga a quanto stabilito dal regolamento tecnico dei rispettivi monomarca, si dovranno rispettare le seguenti disposizioni:

Ferrari 430 Challenge: potranno essere modificati alcuni particolari definiti dal Regolamento Tecnico GT, mentre il peso minimo dovrà essere di 1300 kg.

Porsche 997 GT3 Cup MY 2006-07-08-09: potranno essere modificati alcuni particolari definiti dal regolamento Tecnico GT, mentre il peso minimo dovrà essere di Kg 1135. In caso di adozione di ulteriori modifiche (parafanghi, paraurti, barra stabilizzatrice e cerchi) il peso minimo sale a 1170 kg.

Via | Acisportitalia.it

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: