A1GP: spettacolo inaspettato




Giornata estremamente movimentata quella trascorsa in Indonesia sull’autodromo di Sentul. I colpi di scena, gli scambi al vertice, ed una gara certamente non facile hanno dato vita ad uno spettacolo inedito.
Durante la gara sprint la pole ottenuta da Kerr (GBR) è stata immediatamente riconquistata da Lapierre (FRA) al termine del primo giro, che così si è assicurato la pole di gara Feature. L’italiano Busnelli è riuscito a portare a termine la prima gara nonostante il tentativo di sorpasso sul Portogallo si sia risolto in un’uscita di pista. Con le proprie forze si è riportato in gara, ma non gli è stato possibile recuperare le posizioni perse, ed ha così concluso in quattordicesima posizione.




Durante gara 2 si sono nuovamente capovolti i ruoli dei piloti di testa, Al verde la Francia ha “zappettato” sulla griglia, mentre l’inglese Kerr ha potuto restituire lo schiaffo ricevuto precedentemente durante la stessa fase. Anche il Messico ha stentato durante la partenza e la confusione delle retrovie ha eliminato il Giappone e danneggiato il Team Indonesia. I molteplici incidenti, le uscite di pista ed il continuo ingresso della Safety Car hanno così caratterizzato la gara di Sentul, rimescolando completamente le previsioni e la classifica generale. La lotta corpo a corpo dei Top Team non ha fatto altro che avvantaggiare il Team Canada (McIntosh), così come la Malesia (Yoong) e l’esoridente pilota australiano Marshall che hanno potuto conquistare in questo modo le prime tre posizioni, segregando la Francia in 10^ e la Gran Bretagna in 8^. Niente male anche l’altro esordiente Fittipaldi che ha conquistato la quarta piazza.
Male anche questo finesettimana Max Busnelli del team Italia, che, dopo un avvio complicato, ha condotto una gara di conservazione fino a quando a cinque giri dal termine si è girato in fase di sorpasso ed è stato costretto al ritiro.
La cronaca dettagliata su italiaracing.it

[Via: A1gp.com]

  • shares
  • Mail