Vallelunga nel giro che conta




Le consistenti modifiche apportate all’autodromo romano sembra che abbiano sortito uno straordinario effetto sull’utilizzo di questo storico autodromo nel panorama delle corse internazionali. Dopo la presenza delle Aston Martin a metà settimana, nel weekend sono state ospitate le concorrenti più in vista del prossimo campionato WTCC, la BMW e l’Alfa Romeo. Il BMW Germany Team ha affidato le due nuovissime 320si E90 a Dirk e Jörg Müller, il primo ha sviluppato soprattutto sospensioni ed aerodinamica, mentre l’incarico di testare l’ultimo step di sviluppo del quattro cilindri è stato affidato a Jörg. Le altre due BMW (320si E90) del Team Italy-Spain hanno invece affrontato delle prove di avvicinamento, con Alex Zanardi sulla prima vettura, e la condivisione della seconda tra i due spagnoli Marcel Costa e Ander Vilariño tra i quali verrà scelto il compagno dello stesso Alex.
Di fronte a questo schieramento, l’Alfa Romeo N-Technology ha contrapposto una sola vettura, una 156, sulla quale hanno girato Augusto Farfus nelle giornate di Venerdì e Sabato, mentre Gianni Morbidelli ha eseguito i suoi test la Domenica. Per quanto riguarda quest’ultimo si parla ancora di fase di negoziazione, poiché potrebbe alternarsi con Giovanardi, che ha intrapreso l’avventura BTCC con la Vauxhall, in tutte quelle gare che “Piedone”, ancora legato all’Alfa Romeo, non potrebbe correre per la coincidenza di alcuni appuntamenti dei due campionati. Ovviamente è nelle idee di “Morbido” di affrontare un campionato completo.
[Via: fiawtcc.com]







  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: